sabato, 3 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Parigi, stop allarme per la Senna. 10 morti in Germania
Pubblicato il 03-06-2016


Parigi Senna inondazioneQualche centimetro sotto la massima del 1910 a 8 metri e 62, per Parigi la grande paura è passata. La Senna, a meno di nuove intense precipitazione, tornerà lentamente nei suoi argini. Restano le vittime, due per ora, e i danni ingentissimi negli otto dipartimenti della regione dell’Ile-de-France e nei cinque dipartimenti della Valle della Loira. Anche in Germania le piogge senza precedenti hanno causato disastri, con finora dieci vittime accertate, 9 nella sola regione della Baviera, al confine con l’Austria. Parigi Senna inondazione 1
I due principali servizi meteorologici francesi hanno comunque poco prima di mezzogiorno abbassato quasi ovunque da rosso ad arancione il livello di allerta per maltempo e inondazioni nella Seine-et-Marne, dipartimento a ovest della regione di Parigi, il più colpito dall’ondata di maltempo.
Parigi Senna inondazione 2“La Francia – ha detto Il ministro dell’Ambiente, Ségolène Royal – teme la possibilità di altre vittime dalla piena della Senna e dall’ondata di maltempo, con violente inondazioni, che ha colpito il paese. Con il successivo abbassamento delle acque potrebbero emergere delle vittime”. Intanto da stamattina, come precauzione, a Parigi anche il Grand Palais e la centralissima stazione della metro di Cluny/La Sorbonne, nei pressi della storica università, sono stati chiusi assieme al Louvre, ad altri musei e della capitale e in tutta la Francia, tra cui i rinomati castelli di Chambord e Azay-le-Rideau. Centinaia di abitanti sono stati evacuati in diversi comuni dell’Ile-de-France.

Non solo disastri, ma anche una pesca miracolosa come questa carpa rimasta imprigionata in un'auto sommersa dall'acqua ...

Non solo disastri, ma anche una pesca miracolosa come questa carpa rimasta imprigionata in un’auto sommersa dall’acqua …

Anche se la pioggia si fermerà, resta l’allarme in Francia. Gli otto dipartimenti della regione dell’Ile-de-France e cinque dipartimenti della Valle della Loira centrali sono a livello di allerta inondazione: rosso per il dipartimento Seine-et-Marne e arancione per gli altri.
Al Louvre si lavora per spostare e mettere in sicurezza il patrimonio di opere di uno dei più importanti musei del mondo, minacciato dalla possibile esondazione della Senna. L’operazione per rimuovere le opera d’arte di piani inferiori, più vulnerabili, prosegue e ha attirato l’interesse di tutto il mondo, con turisti e giornalisti che si presentano agli ingressi del Louvre – oggi chiuso per precauzione – che vengono mandati indietro. Altri musei e le istituzioni culturali sono stati chiusi in tutta la Francia, tra cui i rinomati castelli di Chambord e Azay-le-Rideau.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento