domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Celso Vassalini:
Curioso il mondo
Pubblicato il 24-06-2016


Curioso il mondo….
Insomma, la domanda che ora sarebbe lecito porre è “perché allora non li facciamo questi Stati Uniti d’Europa?”.
Le risposte vanno dall’economia ai fattori di politica interna, al semplice fatto che stiamo parlando di paesi con una storia nazionale secolare, che difficilmente rinuncerebbero alla propria sovranità nazionale.
L’edificio europeo va ripensato…“sia ormai un obbligo andare verso gli Stati Uniti d’Europa”.
È una grande opportunità del Paese Italia il ruolo di guida del processo di integrazione europeo, ora la costruzione di una struttura politica sovranazionale che sostituisca gli stati nazionali e prenda in carico la loro politica fiscale. Un nuovo soggetto che agisca unitariamente anche in politica estera. È difficile immaginare che tutto questo possa accadere con il consenso dei popoli europei, che hanno manifestato scetticismo sull’unificazione dell’Europa quelle poche volte che sono stati interpellati. Come ovviare dunque a questo malessere?
Sono solo supposizioni, certo, ma che ci possono parzialmente far capire a cosa e a quanto stiamo rinunciando non sostenendo l’idea federalista. Che non è più utopia, ma è sempre più una possibile realtà. A noi muovere.

Celso Vassalini

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento