domenica, 4 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive David Giuliodori:
Se guardassimo a De Magistris?
Pubblicato il 21-06-2016


Caro Direttore,
come al solito mi permetto una mail che non riguardi celebrazioni o cose storiche del PSI ma che sia pratica per tornare ad essere protagonisti sulla scena politica italiana. Ad elezioni comunali appena concluse si ritrova la conferma di Sindaco di Napoli di Luigi De Magistris. De Magistris è stato appoggiato da molte liste civiche ma non ha alle spalle un vero e proprio partito. Qualora De Magistris sia dell’idea di formare questo partito, può fare al caso nostro?

C’è qualcuno di noi che gli sia vicino e che possa capire in anticipo quali saranno le sue prossime mosse? Se non ci avviciniamo a queste persone nuove che si affacciano sulla scena politica con più freschezza e brillantezza dei nostri elettori storici, come pensiamo di poter uscire dalla palude misera nella quale siamo finiti? Io sono nettamente a favore del polo Socialista, Laico, Riformista, Liberale, Verde, Radicale e altri transfughi che potrebbero unirsi a noi in un progetto importante e strutturato ma se non coinvolgiamo anche leader nuovi che ci portino avanti, credo che la nostra strada sarà limitata.

De Magistris, intervistato oggi da Radio 24 dichiara di voler dare vita ad un movimento politico di più ampio respiro che unisca i Sindaci di varie città, anche europee come Barcellona, e dice di collaborare bene con il partito spagnolo Podemos. Podemos, (da fonte Wikipedia, è questo: “Podemos («noi possiamo») è un partito politico spagnolo di sinistra, di area socialista democratica, contrario alle politiche di austerità dell’Unione europea e sostenitore della democrazia diretta e della difesa dei diritti sociali (lavoro, istruzione, salute)”.

Non sono forse anche i nostri ideali? Noi i rappresentanti del “nuovo polo” li abbiamo già (per il PSI attualmente Riccardo Nencini) ma se di nuova coalizione si deve parlare allora necessitiamo anche di nuova leadership comune. De Magistris è un nome nuovo e vincente in una città come Napoli e ben spendibile al sud Italia ma, se non fosse così, perché non apriamo un’apposita sezione sul nostro Avanti! on line per far partire un sondaggio su 30 nomi di politici e non, affini ai nostri progetti che potrebbero essere avvicinati o riavvicinati da noi e portati avanti per far nascere questo nuovo soggetto politico che abbia una connotazione nuova e vincente? Pensiamoci…

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento