venerdì, 9 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Berlusconi ricoverato
al San Raffaele di Milano
Pubblicato il 07-06-2016


Berlusconi-processiProblemi di salute per il leader di Forza Italia, che dopo aver avuto uno scompenso cardiaco nella serata di domenica, si trova ricoverato presso l’ospedale San Raffaele di Milano. Qui, assistito continuamente dal suo dottore di fiducia, Alberto Zangrillo, effettuerà i necessari accertamenti. Secondo quanto dichiarato dal medico di Berlusconi, “La definizione diagnostica e le strategie terapeutiche saranno affrontate nei prossimi giorni”.

Una nota del partito, intanto, afferma che “il presidente Silvio Berlusconi si è recato questa mattina al San Raffaele per un ricovero programmato per accertamenti, a seguito di uno scompenso cardiaco che gli è stato riscontrato nei giorni scorsi”. Lo scorso 4 dicembre, al leader di Forza Italia, sempre al San Raffaele, era stato sostituito il pacemaker, che Berlusconi porta ormai da 10 anni.

Segnali non confortanti, per l’ex Cavaliere, vengono dunque anche a livello di salute, frutto probabile della sua vita frenetica che lo porta ad essere costantemente sotto stress, soprattutto in questa fase politica, che vede Berlusconi contendersi la leadership del centrodestra con Matteo Salvini, Segretario della Lega Nord e commettere errori non di poco conto, come l’essere arrivato diviso a Roma, rimanendo fuori dai giochi del ballottaggio con il suo candidato Alfio Marchini, superato dalla Meloni, espressione invece della coalizione che vedeva presente la Lega Nord.

Poi c’è il suo amato Milan, con una trattativa per la cessione ai cinesi ancora in corso. Fininvest caldeggia la cessione del club, ma Berlusconi, prima di lasciare la sua creatura, vuole essere sicuro che i futuri proprietari investano per rilanciare la squadra rossonera. Insomma, nonostante la sua tempra, anche per Silvio, il tempo sembra passare, anche se al momento un suo ritiro dal palcoscenico della grande politica appare quanto mai improbabile.

Alessandro Nardelli

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento