lunedì, 10 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Agricoltura. Pastorelli:
meno burocrazia per olivicoltori
Pubblicato il 07-07-2016


“All’interno del Collegato approvato oggi in via definitiva dal Senato sono contenute una serie di disposizioni decisive per la crescita dell’agricoltura italiana. Dalle nuove misure che regolano la produzione di birra artigianale, fino al sostegno del settore risicolo, il provvedimento incentiverà l’imprenditoria agricola e agroalimentare in tutte le sue forme. In particolare, a beneficiare del provvedimento sarà il comparto olivicolo”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera.

“L’esonero dell’aggiornamento del fascicolo aziendale per i piccoli olivicoltori che producono olio fino a 350 kilogrammi è, infatti, un atto dovuto verso un settore che tra contraffazione e infezioni varie ha sofferto parecchio negli ultimi mesi”, prosegue Pastorelli. “Avevo proposto – conclude il parlamentare socialista – che l’esonero arrivasse fino a 500 kg. Con la nuova formulazione del mio emendamento, invece, il limite è stato ampliato a 350 kg. Un ottimo risultato comunque, che libera i piccoli agricoltori di un inutile fardello burocratico”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento