martedì, 6 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Contraffazione: Pastorelli,
plauso a Gdf, allerta massima
Pubblicato il 15-07-2016


“Alla Guardia di finanza va il mio plauso per la brillante operazione di Genova che ha consentito il sequestro di migliaia di kg di generi alimentari contraffatti. Essenziale è stata anche la collaborazione degli ispettori del ministero delle Politiche Agricole, che da anni si stanno impegnando alacremente per debellare una vera e propria emergenza: la falsificazione delle nostre eccellenze agroalimentari”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Anticontraffazione della Camera. “Purtroppo sempre più spesso – prosegue il parlamentare socialista – vengono attuate frodi vendendo come italiana la merce importata dall’estero. L’esempio dell’olio d’oliva falso Made in Italy, ma in realtà proveniente dal Nordafrica o dal Sudamerica, è la truffa che più si ripete. Ma anche prodotti come il riso, il grano, il pomodoro, il mais e ora anche il miele sono ad alto rischio e già soggetti a frode. In attesa che l’Europa dia finalmente il via libera all’etichetta obbligatoria d’origine, l’attenzione deve essere massima su questo fenomeno che oltre a danneggiare la nostra economia, mette seriamente in pericolo la salute dei consumatori”.

 

 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento