domenica, 4 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Sicurezza Stradale. Nencini:
“Si lavora su prevenzione e educazione”
Pubblicato il 19-07-2016


“L’attenzione alla sicurezza stradale è una priorità di questo governo. I dati ISTAT sull’incidentalità nelle strade sono chiari: diminuiscono gli incidenti stradali e i feriti lievi ma aumentano i morti e i feriti gravi che ricominciano ad aumentare dopo la diminuzione degli anni scorsi”.
È il commento del vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Riccardo Nencini dopo la presentazione dei dati annuali ISTAT relativi agli incidenti stradali nel 2015.
“La chiave per diminuire il numero di morti e feriti nelle strade è nelle misure di prevenzione sulle quali stiamo lavorando”- ha aggiunto. “Nel Codice della Strada sono previste misure a tutela dell'”utenza debole”, cioè anziani, pedoni e ciclisti, maggiormente colpiti dagli incidenti”- ha rilevato Nencini – “e abbiamo dedicato, con programmi specifici in collaborazione con il Miur, un’attenzione particolare all’educazione stradale nelle scuole”- ha proseguito.

“Quest’anno – ha sottolineato – ben il 40% degli investimenti Anas sono destinati alla manutenzione delle strade. Aspettiamo fine anno per capire che impatto avrà l’introduzione del reato di omicidio stradale”, che secondo il vice ministro, “può essere un buon deterrente per non mettersi alla guida ubriachi o sotto effetto di stupefacenti”:

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento