domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

La lezione morale del “socialista” Marchionne
Pubblicato il 28-08-2016


Piccolo test della domenica. Chi ha pronunciato queste parole e illustrato questi concetti? “Non possiamo demandare al funzionamento dei mercati la creazione di una società equa perché non hanno coscienza, non hanno morale, non sanno distinguere tra ciò che è giusto e ciò che non lo è”. Forse Papa Francesco? Forse il premio Nobel Joseph Stiglitz? Forse sono rinvenibili in un vecchio testo di John Maynard Keynes? O addirittura dobbiamo fare riferimento a uno dei “padri” dell’illuminismo (Voltaire, Rousseau) o del socialismo dei primordi? Chiunque rispondesse facendo appello a uno dei riferimenti indicati sbaglierebbe. L’autore è Sergio Marchionne (le ha rilasciate in occasione di una premiazione alla Luiss), l’uomo che guida Fca, dopo aver portato le sedi della vecchia Fiat in paesi fiscalmente più accoglienti; l’uomo che nel 2015 ha “purtroppo” guadagnato uno stipendio “misero” (10 milioni di euro) al confronto di quello che aveva incamerato nel 2014 (6,6 milioni e un super bonus da 60, totale: 66,6).
Di solito, la fondatezza di una predica è direttamente proporzionale all’autorevolezza del pulpito. Ecco perché riesce un po’ difficile attribuire una qualche rilevanza alle dissertazioni “morali” di Marchionne in materia di equità e giustizia: diciamo che la lettura di Kant può essere molto più istruttiva. In ogni caso, lunga vita al “compagno Marchionne”.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Marchionne è sulla via del “marxismo”.
    Poiché è in sintonia col presidente del consiglio, vuoi vedere che qualcosa del genere lo dice anche Lui?
    Marchionne guadagna tantissimo, ma bisogna capire, come disse tempo fa Moretti, che i bravi manager vanno pagati.

Lascia un commento