domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Aiuti di stato Sardegna.
Ue: “Sono incompatibili”
Pubblicato il 03-08-2016


 

AeroportoalgheroLo stabilisce la commissione europea. Come si legge nel testo – “Con gli aiuti pubblici concessi, la Regione Sardegna, ha violato le forme dell’Unione Europea in materia di aiuti di Stato, conferendo a compagnie aeree selezionate che lavorano negli aeroporti di Cagliari e Olbia un vantaggio sleale che deve ora essere rimborsato”. Un pasticcio nato nel 2010 – quando era in carica la Giunta Cappellacci – che ancora oggi si ripercuote sull’intero sistema, già fortemente compromesso, del trasporto aereo sardo (per non parlare poi di quello riguarda il trasporto ferrato e navale). Secondo la Commissione nel 2010 la Sardegna ha adottato un regime per sviluppare il trasporto aereo e garantire per tutto l’anno i collegamenti aerei da e per la regione. Un regime, continua la nota stampa, che prevedeva finanziamenti agli aeroporti di Cagliari e Olbia con obbiettivo di ottenere compensazioni. Infatti, secondo i programmi della allora giunta Cappellacci, le compagnie aeree aumentando il traffico aereo verso gli aeroporti isolani dovevano anche svolgere operazione di marketing.

Ma i finanziamenti regionali sono stati dirottati dagli aeroporti alle compagnie aeree a condizioni controllate dalle autorità sarde. Nel 2013 venne avviata un indagine . Posto che gli interventi pubblici non configurano in aiuti di Stato quando gli stessi avvengono a condizioni accettabili per gli investitori privati. Dall’indagine di allora emerse che “nessun investitore privato avrebbe accettato di incrementare il traffico aereo né le connesse operazioni di Marketing pertanto – si legge ancora nella nota stampa – il finanziamento pubblico concesso alla Sardegna configura in un aiuto di Stato ai sensi delle norme UE”.

Ora, in virtù di quanto sopra deciso dalla commissione europea quale conseguenze avranno queste sul piano della Ras, peraltro avvallato dal Governo Renzi, in merito la questione che vede coinvolta la compagnia aerea Ryanair? Appena due settimane fa il Ministro Del Rio aveva assicurato la copertura per le questioni delle tasse aeree fino a dicembre e un nuovo “aiuto” da inserire nella prossima legge di stabilità. Attendiamo le repliche alla decisione da parte di Governo e Regione Sardegna. Sopratutto, posto che la Commissione Europea dice che “il vantaggio sleale deve ora essere rimborsato”. Ma  chi paga ?

Antonella Soddu

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento