domenica, 11 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Celso Vassalini
l’Europa dei cittadini esiste già
Pubblicato il 14-08-2016


Non c’è niente di più emozionante per un atleta che vince una medaglia olimpica e prima di salire sul podio ha mostrato una bandiera dell’Europa. Grazie concittadina Europea. È la prima volta nella storia che un’atleta decide di salire sul podio con la bandiera europea. Che dire, provo un’immensa soddisfazione e orgoglio vederti e far riflettere nell’esplorare il significato del termine: l’Europa dei cittadini esiste già. Ed è significativo, che sia accaduto proprio nel momento in cui l’Ue sta attraversando una delle crisi istituzionali e identitarie più profonde.

“Un bel gesto”, che sottolinea il “ruolo positivo” dello sport per migliorare la comprensione tra culture e valori e per incoraggiare il dialogo ed il rispetto reciproco. Invocando l’unità dell’Europa per sconfiggere il terrorismo. L’Europa esiste ed è unita contro il terrorismo. Ha portato la bandiera europea sul podio per le vittime di Parigi e Bruxelles. L’Isis? Il terrorismo non deve vincere. Dobbiamo essere uniti e non dobbiamo darla vinta al terrore. Non diamola vinta a chi vuole farci chiudere dentro casa”. Viviamo nella paura, negli aeroporti e negli ascensori. C’è meno Europa di prima, ma possiamo convivere tutti insieme con amore. Non c’è un messaggio politico ma solo di coscienza: vogliono che abbiamo paura uno dell’altro, noi invece dobbiamo rispondere con l’amore. Ci teniamo alla vita, per chi crede è un dono di Dio da rispettare. “Io so che dentro ciascuno di noi c’è questo sentimento e credo che in tanti vorrebbero esprimerlo a voce alta. Qualcuno non lo fa per timidezza o per paura. << La bandiera dell’Europa, gli ideali della meglio gioventù. Francesca brava due volte>>. Un saggio ha detto che la speranza vede l’invisibile, tocca l’intangibile e consente di raggiungere l’impossibile.

Celso Vassalini
Cittadino europeo.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento