sabato, 3 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Serie A: I Top e i Flop
del Campionato.
Chi ben comincia…
Pubblicato il 29-08-2016


Andrea Belotti

Andrea Belotti

Dopo due giornate la Juventus è a punteggio pieno e le altre grandi già faticano a tenere il passo dei bianconeri: la Roma viene rimontata dal Cagliari, il Milan ha una difesa colabrodo e l’Inter non ha ancora ottenuto una vittoria. A tenere il passo sono invece le liguri e il sempre più sorprendente Sassuolo. Vediamo i top e i flop di questa giornata.

TOP – Iniziamo da Andrea Belotti, centravanti del Torino e capocannoniere del campionato con 4 reti. L’ex attaccante di Albinoleffe e Palermo era reduce dall’errore dal dischetto al 95’ in Milan-Torino di una settimana fa, che avrebbe potuto segnare il 3-3 per i granata. Belotti però non si è abbattuto e ha segnato una tripletta nel 5-1 della squadra di Mihajlovic al Bologna, festeggiando così al meglio la chiamata in Nazionale. Unica pecca il secondo rigore consecutivo fallito: si presenterà nuovamente dal dischetto? Molto bene anche Khedira, un po’ a sorpresa il trascinatore della Juventus in questi primi 180 minuti di campionato. Il centrocampista tedesco, dopo aver sbloccato la gara contro la Fiorentina nel primo turno di Serie A, ha regalato 3 punti preziosi nel successo dei bianconeri sabato sul campo della Lazio: se gli attaccanti non segnano, c’è Khedira. Infine tra i top mettiamo la Liguria calcistica, egualmente divisa tra Sampdoria e Genoa, entrambe in testa al campionato a punteggio pieno. Dopo le difficoltà dello scorso anno, le squadre di Ferrero e Preziosi possono vivere un campionato decisamente più sereno: chi ben comincia…

FLOP – Bella lotta tra Inter e Roma, ma ci mettiamo entrambe. I nerazzurri, dopo l’esordio flop con la sconfitta in casa del Chievo, hanno ottenuto soltanto un pareggio 1-1 a San Siro contro il modesto (ma generoso) Palermo: da Frank de Boer ci si aspettava di più, dopo la pausa di due settimane per le Nazionali l’olandese non avrà più l’alibi di essere arrivato da poco. Malissimo anche la Roma, domenica rimontata dal Cagliari da 2-0 a 2-2, mostrando gravi disattenzioni difensive. Ma il vero harakiri è accaduto martedì scorso quando De Rossi e compagni hanno ceduto per 3-0 al Porto, fallendo così l’accesso in Champions League che invece sembrava ampiamente alla portata. Tra i flop anche la difesa del Milan: perdere a Napoli può starci (4-2 per i partenopei), ma subire 6 gol in 2 partite è decisamente troppo. Montella deve correre ai ripari e per fortuna la società ha resistito all’offerta del Chelsea per Romagnoli.

Francesco Carci

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento