lunedì, 5 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Andrea Malavolti:
Solo con i laburisti
può riprendere il processo di pace
Pubblicato il 28-09-2016


Come laico liberale socialista e sionista e come amico di Israele da sempre mi auguro vivamente che alle prossime elezioni politiche il Partito Laburista Israeliano vinca. Solo i compagni laburisti infatti possono rovesciare l’osceno governo di Benjamin Netanyahu sostenuto dalla destra più oltranzista e promuovere finalmente un accordo di pace vero con i palestinesi. Non dimentichiamoci che erano laburisti statisti del calibro di Shimon Peres e di Yitzhak Rabin.

Andrea Malavolti

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Assolutamente d’accordo con te Compagno Malavolti. Ho avuto modo di scambiare alcune opinioni, diversi anni fa con il compianto Presidente Peres, e solo a quei principi, da lui sostenuti e condivisi dall’ala moderata di Fatah, fino al punto di sottoscrivere i protocolli di Oslo per l’avvio di un percorso di reciproco riconoscimento e di pacificazione condivisa, occorre ancor oggi guardare. Tocca farlo ad Israele, ma deve dare il suo forte contributo anche il futuro Governo USA (dio non voglia sia alla Presidenza Donald Trump), e soprattutto l’Europa che si affaccia sul Mediterraneo. Sarebbe la stabilizzazione del suo Bacino e dell’intera area che vi si affaccia. Forza Compagni.

    • Ti ringrazio per il tuo commento positivo compagno Luppichini. Avrei solo una postilla riguardo alle presidenziali USA: sono pienamente d’accordo con te, Dio non voglia che vinca Donald Trump. Eppure Hillary Clinton non mi entusiasma, forse perché troppo appartenente all’establishment che conta dalle parti di Washington DC. Infatti io da bravo socialista facevo il tifo per Bernie Sanders, ma è andata come è andata.

  2. Ti ringrazio per il tuo commento positivo compagno Luppichini. Avrei solo una postilla riguardo alle presidenziali USA: sono pienamente d’accordo con te, Dio non voglia che vinca Donald Trump. Eppure Hillary Clinton non mi entusiasma, forse perché troppo appartenente all’establishment che conta dalle parti di Washington DC. Infatti io da bravo socialista facevo il tifo per Bernie Sanders, ma è andata come è andata.

  3. Ti ringrazio per il tuo commento positivo compagno Luppichini. Avrei solo una postilla riguardo alle presidenziali USA: sono pienamente d’accordo con te, Dio non voglia che vinca Donald Trump. Eppure Hillary Clinton non mi entusiasma, forse perché troppo appartenente all’establishment che conta dalle parti di Washington DC. Infatti io da bravo socialista facevo il tifo per Bernie Sanders, ma è andata come è andata.

Lascia un commento