sabato, 3 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Venti opere nate dalla “voce” astratta di Futurismo e Avanguardie
Pubblicato il 24-10-2016


le-radici-della-vitaSerra San Quirico (AN) – È stata un’antologica incentrata sulle opere prodotte dagli anni 1996-2016 con qualche incursione negli anni Ottanta. L’esposizione di Guido Armeni, dal titolo “Le radici della vita” nella chiesa di San Filippo Neri ha testimoniato la ricerca condotta in questi anni dallo scultore marchigiano.

La sua creatività e la maestria nella lavorazione della pietra e del marmo sono testimoniate dalle 20 opere in scultura e dalle opere su tela. L’evento è stato organizzato nell’ambito de progetto “Giornata del contemporaneo”, rubricato dall’Associazione nazionale dei musei d’arte contemporanea, lo scorso 15 ottobre.

Le sculture evocano, attraverso rocce ferite dalle fratture naturali o dalla mano dell’uomo, la violenza che molti anni è stata esercitata sui boschi o più in generale sulle piante. Le tracce che l’uomo ha lasciato sono i segni della fuga, la necessità dell’abbandono del territorio.

La bellezza delle piante di pietra fa pensare al suono del cinguettio degli uccelli, ai prati coperti da un tappeto soffice di velluto verde che può scomparire all’improvviso per un incendio.

A discutere sul tema della tutela e della conservazione della natura sono intervenuti Raffaele Velardocchia, comandante della Forestale Marche, Eva Edvige Martorelli, consigliere con delega alla cultura al Comune di Serra San Quirico, Massimiliano Scotti, direttore dell’Unione montana esino-frasassi, e la scrittrice camerte Donatella Pazzelli.

La mostra ha ottenuto, anche, l’attenzione della Scuola Media “Don Mauro Costantini” di Serra San Quirico che ha permesso agli allievi dell’Istituto di visitare l’allestimento e dialogato con lo scultore che ha illustrato loro alcune tecniche artistiche per la lavorazione del marmo e la pittura su tela. Gli allievi delle classi seconde e terze, accompagnati dalla prof.ssa Sabrina Tacconi, docente di Arte e immagine, hanno stretto un “sodalizio” con Armeni per realizzare insieme un progetto per le celebrazioni del ventennale della Scuola di Serra San Quirico. La mostra è stata visitata, anche, dai bambini della scuola elementare che hanno osservato e giocato con lo scultore degli alberi.

Andrea Carnevali

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento