giovedì, 8 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Scipione Roma:
A Gianni Papasso tutto il nostro sostegno e solidarietà
Pubblicato il 21-11-2016


Il sen.grillino Nicola Morra, in un interrogazione parlamentare, chiede al Ministro degli Interni e al Prefetto di Cosenza, lo scioglimento del Consiglio Comunale di Cassano allo Jonio per “intrecci con la Mafia”.
Nella sua ricostruzione dei ‘fatti’, ha omesso di ricordare che è stato proprio il Sindaco di Cassano Giovanni Papasso a sollevare la vicenda, a revocare ogni contratto e a chiedere le dimissioni del Presidente del Consiglio Comunale, appena avuto notizia dell’interdittiva antimafia.
Il Sindaco di Cassano Jonio nella sua lunga e trasparente attività politico-amministrativa, ha fatto della lotta alle Mafie e alla criminalità la sua stessa ragione di vita, pagandone per questo un prezzo altissimo: attentati e intimidazioni comprese.
Ma questo Morra non può saperlo. Quando Gianni Papasso faceva attività seria di contrasto alla criminalità – in un paese difficile – il sen.Morra forse stava frequentando un corso di arti calligrafiche per firmare più velocemente.
Al Sindaco di Cassano allo Jonio, Gianni Papasso, tutto il nostro sostegno e solidarietà per il goffo tentativo di interrompere in esperienza amministrativa senza eguali per capacità, competenza e trasparenza.

Scipione Roma
Resp. Comunicazione Nazionale PSI

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento