sabato, 3 dicembre 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Studente italiano vince l’International Student Innovation Award
Pubblicato il 03-11-2016


london-and-partnersUno studente italiano che ha inventato un violino fatto di seta di ragno ha vinto il premio per lo studente internazionale più innovativo di Londra. Luca Alessandrini, un trentenne di Urbino, laureatosi all’Imperial College di Londra, ha battuto centinaia di concorrenti provenienti da 49 paesi con la sua creazione, un violino composto da seta di ragno e resina. Quando lo strumento viene suonato, la seta fa vibrare la cassa musicale emettendo un suono che può essere modificato variando in modo esatto la fusione dei due materiali. La combinazione della seta e della resina infatti produce un unico tono che può venir alterato modificando le quantità dei due componenti originali. Luca, che con questo prodotto si è aggiudicato il primo premio di 10mila sterline, ha spiegato che il nuovo materiale consente di personalizzare l’acustica degli strumenti con un grado di controllo molto difficile da raggiungere con altri materiali moderni come, ad esempio, la fibra di carbonio.

Luca, che è di Urbino ha dichiarato” studiare a Londra è stata una delle migliori esperienze della mia vita e questa iniziativa mi ha permesso di far diventare realtà il mio progetto. Ho trascorso due anni a lavorare a tempo pieno insieme a 38 persone di 14 paesi diversi e non riesco ad immaginare un ambiente piuù stimolante di questa città”.

Al secondo posto, nella gara promossa da London & Partners, la società di promozione ufficiale del Sindaco di Londra, si sono piazzate Kitty Liao e Mei Ran Abellona che hanno sviluppato un sistema di trasporto dei vaccini che potenzialmente e’ in grado di salvare milioni di vite nel mondo.

La coppia ha spiegato che milioni di dollari vengono gettati in vaccini che diventano inutilizzabili prima di giungere a destinazione. Il loro progetto consiste in un sistema di trasporto riciclabile e a temperatura controllata, il che significa che i vaccini possono venir mantenuti al freddo a tempo indefinito, in modo da non alterare la loro composizione.

Il terzo posto è andato a Pae Natwilai, tailandese, che ha inventato un controllo manuale che consente di spostare veicoli senza equipaggio attraverso l’utilizzo di semplici telefoni cellulari.

Sadiq Khan, sindaco di Londra ha dichiarato: ” L’incredibile varietà di talenti in mostra in questa edizione rappresenta il meglio della capitale e dimostra chiaramente che Londra è aperta a talenti e idee provenienti da tutto il mondo. Dobbiamo fare tutto quello che possiamo per assicurarci che Londra rimanga il luogo più ospitale per gli studenti stranieri”.

Lord Karan Bilimoria of Chelsea, presidente dell’Uk Council for International Student Affair ha detto” posso veder l’enorme potenziale di ognuno di questi progetti che potranno far risparmiare tempo e denaro ai consumatori. È fantastico che Londra possa aiutare questi studenti ad esporre le proprie idee in questo modo. Tutte erano molto interessanti e innovative, ma il mondo ama il prodotto di alta tecnologia. É un settore in evoluzione che ci fornisce strumenti nuovi per costruire ogni cosa dalle case agli aerei, perfino il cibo. Luca ha applicato la sua conoscenza avanzata dei materiali acustici agli strumenti e la sua idea ispirerà altre persone convincendole a spingersi sempre più in là, oltre il limite attuale di quello che la tecnologia può raggiungere”.

The International Student Innovation Award 2016 è nato per far emerge il lavoro degli studenti stranieri della città e anche per offrire loro un sostegno finanziario che consenta loro di sviluppare i loro progetti. Promosso da London & Partners, la società di promozione del sindaco di Londra, ha il supporto del governo inglese e del British Council, di Cambridge English, IDP Education e del PIE.

I progetti sono stati giudicati da una giuria prestigiosa che includeva tra gli altri, Eliot Forster, presidente di MedCity e di CEO of Immunocore, Eileen Burbidge, partner della società Passion Capital e presidente di Tech City e Lord Balmoria che il fondatore di Cobra Beer.

Il Dr Elliot Foster, presidente di MedCity, ha dichiarato ” la scienza non ha confini. È internazionale e noi abbiamo attratto le menti migliori con un impegno e una passione per la scienza che non è seconda a nessuno. Mi auguro che il nostro gruppo continui a crescere e gli studenti stranieri sono fondamentali. Sono rimasto molto impressionato da tutti i loro progetti e spero che continuino a sviluppre le loro idee per risolvere i problemi di salute della nostra società”.

Eileen Burbidge ha detto” Le università londinesi leader nel loro settore sono piene di studenti eccezionalmente dotati che stanno sviluppando progetti in grado di rivoluzionare le nostre vite. Gli studenti arrivano a Londra da ogni parte del mondo portando idee nuove e il loro talento deve venir incoraggiato e nutrito poiché saranno loro la prossima generazione di compagnie globali. Londra accoglie ogni anno più studenti stranieri di ogni altra città nel mondo. Con più di 100mila studenti provenineti da oltre 200 nazioni, Londra è una città aperta e di grande sostegno per tutti coloro che vogliono fare della capitale la loro casa”.

I 15 finalisti sono

1) Luca Alessandrini. Italia. Un violino che utilizza la seta di ragno

2) Kitty Liao e Mei Ran Abellona. Cina. Dispositivo che conserva i vaccini inalterati durante il trasporto

3) Elena Dieckmann. Germania. Utilizza gl scarti delle piume di pollo per creare una vernice resistente all’acqua

4) Pae Natwilai. Tailandia. app che controlla i droni

5) Malav Sanghavi. India. una protesi per arti amputati modificabile via app A seconda delle singole esigenze

6) Eyenimi Ndiomu. Nigeria. app che scopre quando un neonato soffre d’asfissia

7) Ehab Sayed. Egitto. Utilizza materiale inutilizzato per costruire abitazioni facilmente ridisegnabili

8) Yin Fan Denus Huen. Cina. dispositivo che blocca i tremori nei sofferenti del morbo di Parkinsons

9) Simon Well. Francia. Scarpe che utilizzano la mappa cittadina per I ciechi a camminare per la città

10) Mustafa Khanwala. India. app eliminafile che consente pagamento immediate

11) Olivia Hildebrand. Olanda. Fermata d’autobus per assistere ciechi e soggetti con vista parziale

12) Philip Kallberg. Svezia. Un app che ti permette di entrare a casa degli chef e provare la loro cucina

13) Xinyang Tan. Cina. dispositivo che rafforza arti nei bimbi con problem muscolari

Felice Eymard. Francia. Un vestito che si trasforma in cinque pezzi

Claire Berdugo. Francia. app che consente di vendere vestiti usati

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento