lunedì, 27 febbraio 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Gli Usa si preparano ad abrogare l’Obamacare
Pubblicato il 12-01-2017


Donald Trump si è insediato e già parte lo smantellamento di una delle iniziative più importanti del Presidente democratico uscente, l’Obamacare: il programma di assicurazione sanitaria atrump firma del presidente Barack Obama.

Tutto parte dal Senato dove questa notte i senatori repubblicani hanno votato a favore dell’istituzione di Commissioni del Congresso incaricate di preparare la legislazione per revocare la normativa promulgata nel 2010.

Il voto è passato per poco 51-48. La risoluzione «Repeal Resolution» passa ora alla Camera dei Rappresentanti e prevede di votarla questa settimana. La rottamazione dell’Obamacare è una priorità assoluta per le maggioranze repubblicane per entrambe le camere e per il presidente eletto Donald Trump.

Ora a rischiare sono 20 milioni di americani che usufruivano dell’assicurazione sanitaria statale, l’Obamacare era stato un vero successo, tanto da essere rivendicato dallo stesso presidente anche nel suo discorso di commiato.

Nonostante la revoca resta una delle priorità del presidente eletto Donald Trump, nei giorni scorsi alcuni repubblicani hanno espresso preoccupazione per l’attuale strategia del partito di votare per l’abrogazione senza avere un piano di sostituzione. Tanto che a schernirli ci ha pensato proprio il noto senatore del Vermount, Bernie Sanders, che ha fatto notare come nonostante la fretta per smantellare l’assicurazione sanitaria a firma di Obama non hanno nessuna idea di come portare avanti un progetto sostitutivo.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento