martedì, 21 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Regeni, spunta video inedito con capo ambulanti
Pubblicato il 23-01-2017


Giulio regeniLa tv di Stato egiziana ha trasmesso un estratto inedito di un video che mostra un incontro tra Giulio Regeni e il capo del sindacato degli ambulanti, Mohamed Abdallah, risalente al 6 gennaio del 2016. Il video mostra il volto di Regeni, di cui si sente la voce parlare in buon arabo e rispondere a un uomo che parla egiziano. Nel filmato, girato di nascosto dallo stesso Abdallah – che ha ammesso di aver denunciato Regeni ai servizi segreti del Cairo – il sindacalista chiede al ricercatore friulano dei soldi spiegando che la moglie è malata di cancro. Regeni rifiuta di dare il denaro, ma prospetta la possibilità di finanziare la raccolta di “informazioni” sul sindacato e i suoi “bisogni”.

“Sono un accademico, non posso usare il denaro a titolo personale per nessuna ragione, questo non è possibile, sarebbe un grosso problema”, spiega Regeni in arabo, “nella mia application, cioè nelle informazioni che devo fornire alla fondazione britannica (Antipode, ndr), non è possibile che io faccia riferimento a un uso personale dei soldi”. Abdallah insiste: “Il denaro quindi non può essere chiesto a titolo personale?”. “Questo non lo so. Il denaro passa attraverso (una richiesta) di Giulio, poi dall’istituzione britannica arriva al Centro egiziano (per i diritti economici e sociali, ndr) fino al sindacato degli ambulanti”, risponde ancora Regeni.

Secondo la versione ufficiale il filmato è stato registrato con il cellulare e poi consegnato alla polizia da Abdallah, tuttavia gli investigatori che indagano sull’uccisione di Regeni sono convinti che anche la polizia collaborò alla realizzazione del video. Le riprese sarebbero avvenute con un’apparecchiatura in dotazione alla polizia del Cairo e nascosta in un bottone della camicia indossata da Abdallah.

Durante la conversazione, e ciò è definito molto importante dagli inquirenti romani, il ricercatore universitario propone al sindacalista un progetto di finanziamento di 10 mila sterline a favore delle iniziative degli ambulanti ma si mostra inflessibile alle proposte di Abdullah di destinare il denaro ad altri scopi ovvero un intervento medico per la figlia o per scopi politici. Magistrati, Carabinieri e Sco, in possesso del video dal 7 dicembre scorso, hanno dato via libera alla diffusione di una sintesi del girato, circa quattro minuti.
Nessun commento da parte della famiglia Regeni sul video. Nessun commento nemmeno in merito alla grande partecipazione che si sta registrando in tutta Italia per le manifestazioni del 25 gennaio prossimo, in occasione dell’ultima notizia del ricercatore, una telefonata, alle 19:41.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento