martedì, 12 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Aborto. Pisani: silenzio altri presidenti regione è vergognoso
Pubblicato il 23-02-2017


“Per la Cei ‘non praticare l’aborto è un diritto’. Viene da chiedersi di chi”. Cosi Maria Pisani, portavoce del PSI, secondo cui “invece pochi, pare, si preoccupano della difficoltà delle donne che si trovano davanti ad una scelta non certo facile e che sono costrette a dover emigrare in altre Regioni per poter esercitare un loro sacrosanto diritto. Un giudice – ha aggiunto Pisani- ha il dovere di applicare la legge, qualunque essa sia, e non può fare obiezione di coscienza a quelle da lui non condivise. Non vedo perché non debba essere lo stesso anche per il medico. La decisione di Zingaretti è condivisibile. Il silenzio degli altri Governatori di Regione è vergognoso” – ha concluso.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Egregia compagna Pisani,da umile lettore dell’Avanti io credo che prima di lanciarsi in battaglie ideologiche bisognerebbe restare ancorati ai fatti. La Regione Lazio ha sbagliato in quanto un bando non può contenere discriminanti che víolino una legge vigente, e questo è stato detto dall’Ordine dei Medici, non solo dalla Cei. Secondo me sarebbe saggio mantenere posizioni più caute su temi quali vita e aborto, temi che sono molto seri e necessitano un approccio più equilibrato. E lo scrivo con molta umiltà, senza alcuna intenzione polemica,
    Saluti, Mosca.

Lascia un commento