mercoledì, 13 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Le telefonate di Renzi
Pubblicato il 18-02-2017


Ma quante telefonate ha fatto Renzi? Per Delrio nessuna. Invece Emiliano confessa di essere stato raggiunto al cellulare. E cosi Speranza e perfino Bersani. Possibile che Delrio non lo sapesse? Anche Delrio, sconfessando se stesso, sostiene oggi il contrario. Viene quasi il dubbio che Renzi abbia due telefoni. Uno conosciuto dal suo ministro e l’altro no. Ma basteranno le telefonate per fermare la scissione? Nella famosa pubblicità la telefonata bloccava niente meno che una fucilazione. E allungava la vita. Adesso servirà per allungare l’esistenza del Pd? Difficile. Franceschini ha tentato con un twit. Ma Guerini ha gettato acqua fredda sui tentativi unitari. Con altro twit. Renzi non accetta ultimatum. Solo telefonate… Ma possibile che non riescano a parlarsi di persona?

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Concordo con Caciollli e aggiungo: da un punto di vista ‘ filosofico’, cosa distingue con chiarezza l’opportunità dall’opportunismo? E quest’ultimo è sempre sinonimo di mancanza di onestà o può essere necessario? Quando e come? Il sì al referedum, tanto per citare un evento di una notevole risonanza, cos’è stato? Per esempio, io ho votato sì, diciamo, per coerenza rispetto alla linea adottta dal Partito5, ma era abbastanza evidente che non sarebbe passato…..E invece quanti avranno votato no nonostante a parole avessero fatto dichiarazioni a favore del sì?

Lascia un commento