venerdì, 26 maggio 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

L’Oscar 2017 tra colpi
di scena a ripetizione
Pubblicato il 27-02-2017


Jordan Horowitz,Warren Beatty,Jimmy Kimmel

A causa di una busta sbagliata consegnata a Warren Beatty, l’Oscar per il miglior film è stato assegnato a La La Land ma in realtà era stato vinto da Moonlight. I produttori di La La Land avevano anche iniziato il discorso di ringraziamento, poi la clamorosa smentita. Warren Beatty e Faye Dunaway dopo una lunga pausa e guardandosi negli occhi annunciano la vittoria di La La Land. I produttori del musical fanno il loro discorso ma vengono stoppati.

Una scena mai vista nell’evento più straordinario nel mondo dello spettacolo mondiale. La La Land di Damien Chazelle, porta sa casa sei statuette: poco meno della metà delle 14 nomination che potevano consegnarlo alla storia. Ma nella storia resterà comunque, per il clamoroso errore dell’annuncio della settima statuetta per la migliore regia, che invece era andata a Moonlight. Comunque il musical vince l’Oscar come migliore regia, facendo entrare Chazelle nel guinness dei primati: con i suoi 32 anni è il più giovane regista a vedersi assegnato questo premio. Migliore attrice ad una commossa Emma Stone. Miglior fotografia, miglior sceneggiatura, miglior colonna sonora, miglior canzone originale. Gli ospiti dell’Oscar 2017 non si sono mica annoiati, anzi hanno assistito alle Comiche 2. Risate a non finire, anche questo è spettacolo.

Agrippino Castania

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato siria Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento