mercoledì, 18 ottobre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Lotta all’evasione fiscale. Nel 2016 recupero record
Pubblicato il 09-02-2017


evasione-fiscaleNel 2016 è stato raggiunto un nuovo record nella lotta all’evasione fiscale. L’Agenzia delle entrate ha recuperato 19 miliardi. Questo dato è emerso oggi al Ministero dell’Economia durante la presentazione dei risultati dell’Agenzia delle Entrate fatta dal Ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, con il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi.

Per l’erario nel 2016 c’è stato un gettito record di oltre 450 miliardi (secondo le prime stime) rispetto ai 436 miliardi incassati nel 2015 ed ai 419 miliardi incassati nel 2014.

Il Ministro Padoan ha detto: “il Governo non strizza l’occhio agli evasori, ma alle aziende ed ai contribuenti onesti, aiuta ad adempiere, a non sbagliare e a correggere gli errori, senza approcci inutilmente punitivi”. Poi ha anche sottolineato: “una buona amministrazione fiscale non serve solo ad assicurare il gettito ma anche la giustizia sociale, perché il mancato adempimento crea disuguaglianze e distorce la concorrenza”.

Il Ministro Padoan, ha anche fatto qualche considerazione sul prossimo incontro del G7 : “Al G7 dei Ministri delle Finanze di metà maggio a Bari si discuterà della tassazione delle nuove forme di impresa dell’economia digitale (web tax), vedremo quali sono le forme possibili e concrete di cooperazione internazionale”.

La Orlandi con riferimento al pagamento del canone Rai ha detto: “A distanza di un anno posso affermare che l’operazione canone in bolletta ha funzionato, addirittura meglio del previsto, e ha consentito di ridurre la stima di evasione dal 30% al 4%”. Poi commentando i risultati ha sostenuto: “i dati evidenziano in maniera tangibile, se ancora ce ne fosse bisogno, che quando tutti pagano le tasse, la comunità intera ne trae beneficio”.

Nonostante i buoni segnali di miglioramento della lotta all’evasione fiscale, moltissimo resta ancora da fare. Restano sempre ignoti i dati certi sull’elusione fiscale. Con un impegno maggiore del Governo nella lotta all’evasione ed all’elusione fiscale, a fine del corrente anno si potrebbero raggiungere nuovi record. Un tendenziale azzeramento dell’evasione ed elusione fiscale potrebbe essere un valido contributo a ridurre l’indebitamento della P.A. ed a ridurre la pressione fiscale che grava sugli onesti contribuenti.

Salvatore Rondello

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento