giovedì, 30 marzo 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Napoli, Listopoli: Valente convocata in procura
Pubblicato il 08-02-2017


ListopoliSalvatore Madonna, esponente del Pd, questo è il primo iscritto nel registro degli indagati dell’inchiesta Listopoli a Napoli del pm Stefania Buda, titolare dell’indagine coordinata dal procuratore aggiunto Alfonso D’Avino. Attualmente risultano nove il numero di candidati inseriti a loro insaputa nelle liste per le elezioni comunali del 2016.

L’accusa per il Madonna, all’epoca dei fatti consigliere del Partito Democratico, avrebbe vistato le firme di tutti i nove candidati «a loro insaputa» di Napoli Vale, una delle liste civiche a sostegno della candidatura del deputato partenopeo del PD Valeria Valente. Le accettazioni di candidatura autentificate delle nove firme avvennero tutte il 6 maggio, penultimo giorno per la presentazione delle liste. Gli inquirenti stanno esaminando tutti gli atti acquisiti nei giorni scorsi negli uffici elettorali del Comune dagli investigatori della Guardia di Finanza della sezione di polizia giudiziaria della procura, guidati dal colonnello Luigi Del Vecchio.

Gli unici casi di irregolarità accertati sono quelli relativi alle candidature della lista associata al nome della Valente, mentre sarebbero stati esclusi illeciti, ipotizzati nei giorni scorsi, riguardanti un candidato di Pensionati d’Europa, che appoggiava Gianni Lettieri del centrodestra, e uno della lista che faceva riferimento a Marcello Taglialatela, di Fratelli d’Italia.

Prevista per domani pomeriggio 9 febbraio 2017 intanto in procura si presenterà Valeria Valente, convocata dal pm Buda come persona informata dei fatti. Un interrogatorio che si configura come un passaggio chiave per l’accertamento dei fatti.

Francesco Brancaccio

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento