domenica, 26 febbraio 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Ostia. Casapound aggredisce ragazzo
Pubblicato il 01-02-2017


Momenti di tensione a Roma davanti una delle sedi della Ue tra esponenti di Casapound, che appoggiano il movimento dei Forconi, e le forze dell'ordine, Roma, 14 dicembre 2013. ANSA/WEB SITO CASAPOUND +++NO SALES EDITORIAL USE ONLY+++

Continua a preoccupare il clima di odio e violenza che imperversa Roma. Le scorribande di Casapound, un’organizzazione neofascista, spesso restano impunite, ma continuano a crescere in maniera spaventosa.

Un giovane di Ostia, Diego Gianella, attivista di Alternativa Onlus, associazione territoriale che si occupa di clochard e vittime di racket e prostituzione, è stato picchiato in un parcheggio alla luce del giorno, da cinque militanti di Casapound.

Durante la prima tappa di #RomaAscoltaRoma, svolatasi ieri pomeriggio presso la sala Consiliare del X Municipio, il giovane ha provato a entrare dall’entrata principale, ma gli è stato impedita con la forza da militanti di Casapound, che lo hanno seguito nel parcheggio e picchiato violentemente.

Tutto questo poco lontano dal Municipio dove erano presenti le forze dell’Ordine che pare non sia siano accorti dell’aggressione, avvenuta di giorno. Il ragazzo dopo il pestaggio ha due costole rotte e quindici giorni di prognosi, e ha anche sporto denuncia ai carabinieri di Ostia.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento