giovedì, 17 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Seduta su Marra e Romeo, la Raggi va in vacanza
Pubblicato il 21-03-2017


WCENTER 0TQCBJRNDO Paolo Rizzo Ag.Toiati Presentazione candidati del M5S elezioni Sindaco di Roma, Virginia Raggi Paolo Rizzo/Ag.Toiati

La sindaca Virginia Raggi ha deciso di trascorrere qualche giorno in montagna con il figlio. Seguendo il consiglio dei medici del San Filippo Neri che l’hanno visitata qualche settimana fa. Via dal Consiglio Comunale e dall’aula Giulio Cesare per infilare gli sci.

La seduta di domani riguardava le vicende giudiziarie che coinvolgono l’amministrazione capitolina e la stabilità della Giunta. Quella del 23 marzo lo stadio della Roma. La sindaca tornerà a Roma nel week-end per la celebrazione dei trattati di Roma.

Virginia Raggi è stata fotografata in treno insieme al figlio e all’ex marito Andrea Severini. Gli scatti sono accompagnati da una domanda: “La Raggi in settimana bianca?”. Il primo a dare la notizia su Facebook è stato Marco Zonetti, l’ex attivista 5Stelle e cronista di Affari italiani.

“Sarò fuori città per qualche giorno di riposo in compagnia della mia famiglia. Ho dato ascolto alle parole dei medici che mi avevano prescritto di staccare un po’ dopo sette mesi di lavoro senza pausa. Non credevo che si potesse arrivare a tanto ma ho visto che sono già uscite delle foto rubate che ritraggono me e mio figlio in viaggio. Sono utilizzate da qualcuno strumentalmente per fare polemica. Ma questa non è politica. È sciacallaggio”. La replica della Sindaca.

La capogruppo del Pd Michela Di Biase insorge: “Da mesi attendiamo in aula un chiarimento relativo ai fatti, saliti agli onori della cronaca, che hanno interessato il suo staff e la stessa giunta. L’audizione sull’argomento è iscritta all’Odg della seduta dell’Assemblea Capitolina di domani. E l’annuncio della Raggi di un break di riposo a partire da oggi è un modo del tutto anomalo e poco istituzionale di informare della sua assenza i consiglieri comunali. È evidente che sui temi riguardanti le vicende dello staff della prima cittadina, le revoche e le nomine dei nuovi assessori, non siamo disponibili a ricevere comunicazioni da altri che non sia la sindaca stessa. A nessuno può essere negato il bisogno di seguire i consigli dei medici, ma la concomitanza di una sua insostituibile presenza in aula avrebbe consigliato maggiore riguardo istituzionale”.

Tutti abbiamo avuto bisogno di staccare la spina. Tutti avremmo voluto prenderci qualche giorno libero dal lavoro. Compatibilmente con gli impegni lavorativi. Ma nessuno di noi si azzarderebbe ad andare in vacanza quando è programmata una riunione importante o una scadenza. Si chiama senso del dovere. Il senso del dovere che hanno i romani che tutte le mattine si alzano per andare a lavorare, affrontando una città che sembra una giungla, attendendo ore alle fermate degli autobus o paralizzati in mezzo al traffico. Il senso del dovere che sembrano avere tutti tranne la sindaca di Roma Virginia Raggi. Oltre a un senso di responsabilità nei confronti di tutti i cittadini che l’hanno votata. Non pervenuto neanche questo.

Chissà se Beppe Grillo ha autorizzato le ferie della Sindaca. Nel frattempo la città continua a essere nel caos. Chi autorizzerà ai romani le ferie per riprendersi da questi mesi di malgoverno?

Valentina Bombardieri
Blog Fondazione Nenni

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento