martedì, 21 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Giovani dirigenti Psi su ‘La sinistra che vorrei’ a Fano
Pubblicato il 11-03-2017


Nencini_Riccardo_guarda_lontano_smallSi è tenuto questa mattina, nella  cornice del Teatro della Fortuna di Fano (PU), una convention dal titolo “I luoghi delle storie: idee e proposte per la sinistra che vorrei”, in preparazione del congresso nazionale del PSI che si terrà a Roma la prossima settimana (18-19 marzo). L’iniziativa, organizzata dai giovani amministratori del partito, è servita da spazio diriflessione “aperto e orizzontale”, attraverso cui poter lanciare nuove idee e nuove proposte per temi come lavoro, welfare, economia e diritti sociali.  Al tavolo hanno partecipato numerose figure provenienti dal mondo del sindacato, così come della cultura e dell’ associazionismo.

“Grazie alla collaborazione del nostro giovane consigliere regionale Boris Rapa, abbiamo avviato oggi una giornata di ascolto e di proposta, da Fano, una città ben amministrata dal nostro sindaco socialista Massimo Seri, con tanti giovani dirigenti e amministratori socialisti in vista del prossimo Congresso nazionale del PSI. Tanti gli argomenti trattati dai temi economici a quelli dei diritti sociali e civili declinati con un’attenzione particolare alle giovani generazioni. Per un partito moderno che sappia parlare all’Italia degli esclusi, per una sinistra che elabori proposte e idee per un nuovo modello di società. La politica prima delle alleanze, una nuova riflessione sull’opportunità di rimodulare simbolo e denominazione adeguandolo a un’idea moderna di socialismo che da anni proviamo a porre al centro dibattito politico e sociale, una conferenza programmatica per riavvicinare il partito ai territori”. È quanto dichiara la Portavoce del PSI, Maria Cristina Pisani a seguito della convention di giovani dirigenti socialisti dal titolo “I luoghi delle storie: idee e proposte per la sinistra che vorrei”, in preparazione del congresso nazionale del PSI che si terrà a Roma la prossima settimana, nella cornice del Teatro della Fortuna di Fano. L’iniziativa è stata promossa da giovani dirigenti di tutta Italia, tra i quali Maria Pisani, portavoce del Psi, Luigi Iorio, Boris Rapa, Riccardo Galetti, Simona Russo, Claudio Altini, Carmine Iuliano, Rossella Pera, Dario Nascone, Monica Ricci, Raffaele Tantone, Francesco Castria, Pasqualino De Mattia, Elisa Sassoli. L’iniziativa, organizzata dai giovani amministratori del partito, è servita da spazio di riflessione “aperto e orizzontale”, attraverso cui poter lanciare nuove idee e nuove proposte per temi come lavoro, welfare, economia e diritti sociali. Al tavolo hanno partecipato numerose figure provenienti dal mondo del sindacato, così come della cultura e dell’ associazionismo.

“I giovani sono l’ anima del PSI”- ha detto il segretario del PSI Riccardo Nencini. Durante il suo intervento, ha aggiunto: “Il lavoro rappresenta oggi per i giovani e la società tutta il più importante dei valori e il principale dei diritti sul quale la politica deve impegnarsi nel dare risposte concrete e di vero cambiamento. Perché – ha aggiunto – è il lavoro la principale fonte di dignità per l’uomo”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento