domenica, 30 aprile 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Assad ha l’Asma
Pubblicato il 18-04-2017


Inutile nasconderlo. Il volto da presentatrice Mediaset della moglie del premier siriano Assad, Asma, 41enne figlia di un cardiologo e di una diplomatica siriana, nata e cresciuta in Gran Bretagna, che veste e si pettina all’occidentale, ha sempre indotto a imprimerci una relativa fiducia. Anche verso il marito. Soprattutto se paragonata alla moglie di Erdogan, tutta bardata all’islamica. O ad altre mogli, magari duplici o triplici, di altri ras mediorientali. In Siria il regime di Damasco, come era avvenuto in Tunisia, sotto Ben Alì, e per alcuni versi anche in Iraq sotto Saddam, non espone né una teocrazia, né un’unica religione, né i veli obbligatori alle donne (Ben Alì addirittura li vietava). Certo tutto questo non basta. Anche Hitler amava una donna bella e sorridente come Eva Braun. Eppure. Eppure, come pare, ma non è certo, abbia fatto Assad contro i ribelli, usava, caro Sen Spicer, i gas per eliminare gli ebrei. Resta il fatto che almeno un segno va a vantaggio di Assad. Quello di una sia pur relativa laicità. Lui ha l’Asma. Malattia curabile. Altri il tifo, solo per l’Islam….

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Apprezzo il tono spiritoso di Mauro. Ora, il fatto che la moglie di X abbia o no il velo, certe volte è importante, certe altre, come in questo caso, secondario. Che sia occidentale o orientale non è indifferente, ma a volte è ininfluente. Che un rais sia ultraortodosso o laico farebbe la differenza, ma in questo caso si tratta di un’laico’ abbastana o molto feroce e sanguinario, Che si aggiunga anche il gas velenoso, è una terribile cosa in più, non sappiamo per certo se la mano è di questo signor x (che non nomino, ,come la cultta islamica consiglia, a volte) ma non possiamo dimenticare che in Siria in 6 anni ci sono stati circa 250.000 morti, e non so quanti milioni di migranti, La laicità o la religiosità, a priori, non dimostrano nulla, (vedi i Papi di vari secoli, o Napoleone, per es.) alla fine è la persona che può essere aperta, violenta, repressiva o di ampie vedute, sia che abbia una fede che professa, sia che non ce l’abbia.
    Il signor X della Corea del Nordo è religioso o laico?

Lascia un commento