sabato, 16 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Genova: Cassimatis presenta la propria lista
Pubblicato il 28-04-2017


cassimatisMarika Cassimatis, ex candidata sindaco del M5s, si presenterà alle elezioni per la carica di sindaco di Genova con la lista ‘Cassimatis Genova’. Lo ha confermato la stessa Cassimatis stamani nel corso di una conferenza stampa. Marika Cassimatis, ex candidata sindaco per il M5s era stata scomunicata da Grillo a favore del candidato Luca Pirondini, nonostante fosse arrivata prima nelle comunarie.

“La lotta continua – ha detto – con coraggio e determinazione. Vogliamo uscire dai tribunali perche’ abbiamo già fatto abbastanza”. “L’ordinanza ci ha dato ragione e quindi siamo contenuti di quello – ha detto Cassimatis -. Abbiamo avuto il 90% di quello che volevamo, far vedere a livello nazionale che c’è un verticismo nel movimento. Abbiamo avuto coraggio, non abbiamo avuto paura di andare contro un potere forte come quello di Casaleggio”. Per ottenere il simbolo, ha detto ancora “ci sarebbero state difficoltà: avremmo comunque dovuto fare ancora delle cause e poi la nostra lista, che ha vinto il 14 marzo, in realtà non era più compatta con quei numeri, perché alcune persone disgustate da quello che era successo si sono disiscritte dal M5s”.

Ora “andiamo avanti, chiudiamo pagina col movimento, ce ne faremo una ragione – ha concluso Cassimatis -. Il nostro simbolo è l’araba fenice che rinasce più forte dalle ceneri, ancora più forte e coraggioso di prima”. “Ho avuto qualche perplessità guardando al programma di Pirondini – ha detto – ed è uno dei motivi per cui abbiamo deciso che la strada con il Movimento era meglio interromperla e intraprenderne un’altra”. Cassimatis ha poi confermato di non aver più sentito Grillo dal giorno del suo ricorso contro la scomunica’. “So che girano voci false di accordi economici con Grillo in cambio del nostro ritiro – ha detto -, voci destituite di ogni fondamento”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento