giovedì, 17 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Tap, attesa decisione Tar sul ‘destino’ degli ulivi
Pubblicato il 19-04-2017


tapEntro domani il Tar del Lazio deciderà se confermare o meno la sospensione dell’espianto degli ulivi richiesta e ottenuta dalla Regione Puglia lo scorso sei aprile, nel cantiere in prossimità della spiaggia di San Foca, nella marina di Melendugno (provincia di Lecce). Il Tribunale Amministrativo, accogliendo il ricorso della Regione Puglia, ha fermato i lavori fino al 19 aprile, per domani è atteso quindi il “verdetto”.
Nei giorni scorsi Tap ha comunque rimosso altri 19 ulivi, già espiantati ma bloccati nel cantiere, a causa delle proteste, che sono stati comunque portati nella masseria del Capitano dove risiedono gli altri ulivi.
“La discussione è stata lunga e articolata. Dal canto suo Tap ha evidenziato che gli ulivi da espiantare sono solo 12 rispetto ai complessivi 211, già rimossi, e quindi ritengono che il danno per la regione non sussista”, ha detto il legale della Regione Puglia, Mariano Alterio, al termine dell’udienza di merito di stamattina.
Intanto il comitato No Tap si è mobilitato con una lettera, indirizzata ai 94 Sindaci che avevano firmato l’appello rivolto al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e annunciando un presidio per domattina, accanto al cantiere di San Basilio.
“Non è più tempo di messaggi di solidarietà, non è più tempo di firme né tantomeno di dichiarazioni pubbliche in piazze tornate a vivere: l’unica solidarietà adesso possibile – si legge nel lungo post del Comitato – è quella da mettere in atto nei confronti del territorio, una consapevolezza attiva, una responsabilità dalla quale nessuno può né deve sentirsi estraneo. Crediamo che i giochi non si chiuderanno facilmente.
Organizzatevi, come stiamo facendo tutti e tutte noi, determinati e uniti ogni giorno: dividetevi i compiti, unite le forze, fate i turni!”.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento