mercoledì, 23 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Pastorelli: Eco X, vicenda dai contorni inquietanti
Pubblicato il 08-05-2017


pontina incendioE’ stato sottoposto a sequestro l’impianto della Eco X, l’azienda in via Pontina Vecchia dove tre giorni fa è divampato un maxi-incendio. Il provvedimento cautelare è stato sollecitato dalla Procura di Velletri che sta indagando per incendio colposo a carico di ignoti. Il Procuratore Francesco Prete e il pm Luigi Paoletti hanno chiesto all’Arpa di verificare se e in quale quantità siano presenti nell’aria diossina e idrocarburi. Nel frattempo i magistrati stanno svolgendo accertamenti per capire se l’azienda abbia agito nel rispetto delle norme e soprattutto delle autorizzazioni che aveva ottenuto in passato. Entro giovedì i dati relativi alla qualità dell’aria saranno a disposizione dei pm che faranno poi il punto della situazione in un vertice programmato per il fine settimana.

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha detto rassicurato: “Siamo in contatto con l’Arpa della Regione Lazio che ci ha assolutamente tranquillizzato e ci sta tenendo costantemente aggiornati sui dati delle centraline, che fortunatamente non evidenziano danni o possibilità di danni per la popolazione”. Per quanto riguarda il rischio amianto, “sta intervenendo la Procura quindi aspettiamo i dati”, mentre “le precauzioni sono quelle che sono state diramate dalle autorità della Regione Lazio in queste ore”. “E’ evidente che questa è una vicenda che seguiamo adesso nella fase dell’urgenza, in modo appropriato anche per avere le rassicurazioni del caso, ma che continueremo a monitorare successivamente”, ha concluso il ministro Lorenzin.

La sindaca Virginia Raggi, a Pomezia per fare il punto con il sindaco di Pomezia Fabio Fucci, ha affermato che “la nostra attenzione è massima. La Asl non ha ancora dati certi sull’amianto e sulla diossina, aspettiamo dati univoci. Abbiamo già chiesto di fare campionamenti in tutta la zona sud di Roma, ricca di aree verdi e aree coltivate: è necessario capire i rischi di ricadute a terra di sostanze inquinanti”. E i primi soldi sono già stati stanziati: “Abbiamo stanziato 100mila euro per interventi straordinari di pulizia delle scuole superiori di Pomezia” ha affermato in una nota Virginia

Raggi. “Alla Città metropolitana spetta la sola competenza di manutenzione degli edifici scolastici, esclusa l’attività di pulizia – spiega – Ma vista la situazione eccezionale, e dopo aver effettuato una verifica sulle attuali disponibilità di bilancio, abbiamo attivato tutte le procedure necessarie per assegnare ai dirigenti scolastici interessati dall’evento uno specifico finanziamento di 100mila euro per fronteggiare la pulizia straordinaria delle scuole”.

Una vicenda che assume, ora dopo ora, contorni sempre più inquietanti. “Da quanto emerso sino ad oggi – afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera – pare siano confermati sia la natura dolosa dell’incendio che la presenza di amianto sul tetto dello stabilimento. Addirittura un comitato di quartiere avrebbe già segnalato al comune i pericoli derivanti dall’attività della Eco X. Tutti aspetti  sui quali le indagini dovranno fare piena luce rapidamente”. “Nella zona colpita dal disastro – prosegue il parlamentare socialista – la Regione ha prontamente messo in atto un vasto piano di monitoraggio al fine di rilevare eventuali contaminazioni. Ora, però, è necessario mettere in sicurezza le aziende agricole che insistono sul territorio, attivando subito i processi di rimborso per i danni subiti dalla sospensione dell’attività. Una volta finita l’emergenza, andranno ben valutate le responsabilità e le eventuali mancanze, al fine di evitare che incidenti così pericolosi per la salute dei cittadini possano ripetersi”.
bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento