domenica, 23 luglio 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Internazionali BNL 2017 nel segno (del cambiamento) dei tempi
Pubblicato il 12-05-2017


tennis bnl

IBI 2017: the sign of times. E nel segno dei tempi si svolgerà la 74^ edizione degli Internazionali Bnl d’Italia (dal 10 al 21 maggio), presentata (presso la Sala delle Armi del Foro Italico a Roma) dalle figure istituzionali più coinvolte in questo mega evento sportivo, culturale e sociale, che hanno evidenziato come si sia cercato di mettere in moto un cambiamento epocale. Il “segno dei tempi” non è solo un motto, ma una vera e propria strategia adottata per promuovere la diffusione del valore del torneo e del tennis quale patrimonio culturale italiano (soprattutto per la città di Roma) di una manifestazione che non è prettamente sportiva, ma largamente sociale (ma in cui rientrano anche le Next Gen Atp Finals, il Master della nuova generazione di campioni del tennis mondiale, che si terranno a novembre a Milano e che costituiscono l’altra grossa novità tennistica di quest’anno). “Una punta d’orgoglio” e “il fiore all’occhiello della Capitale”, ha definito gli Internazionali la sindaca Virginia Raggi. Un evento che ha la “freschezza dell’età giovanile e l’autorevolezza dell’età adulta”, “con uno dei contratti di sponsorizzazione più grandi della storia dello sport”, quale appunto la partnership con BNL (rinnovata per i prossimi 8 anni) -ha affermato il presidente della FIT Angelo Binaghi-. L’obiettivo che i vertici della Federazione si sono posti è “allargarne il raggio d’azione per far sì che il tennis sia uno sport sempre più popolare”. I numeri (da record) parlano chiaro. A dare le cifre è stato proprio Binaghi: 15.121 partecipanti alle pre-qualificazioni, “lo scorso anno erano stati 9.019 e il prossimo anno si punta a superare i 20.000. Ci saranno oltre 200.000 spettatori paganti, supereremo il record dello scorso anno con un incasso, di sola biglietteria, di oltre 12 milioni di euro. I dati della prevendita (pari a circa 7.202.261 euro) lo confermano e mostrano un +13% rispetto al 2016. Infine avremo un fatturato di oltre 33 milioni di euro, pari ad oltre 4 milioni di euro per ogni giornata di gara” –ha spiegato il presidente della FIT, che presenta gli IBI per il 17esimo anno consecutivo-. Se a questo si aggiunge che i biglietti giornalieri sinora venduti sono circa 71.246, con un incremento percentuale del 15%, mentre gli abbonamenti sono 1.205, il 3% in più, evidente la crescita esponenziale avuta dal torneo.

Per questo -ha fatto sapere la prima cittadina romana- si è puntato tutto sull’accoglienza. Quest’ultima da intendersi in senso più ampio quale motore di un’esperienza sociale e di socializzazione universale, inclusiva e non emarginante, esclusiva, ma senza che escluda nessuno. A tale proposito da sottolineare la collaterale raccolta fondi di Telethon dedicata ai diversamente abili e ai più deboli e meno fortunati, cui si dedicherà un’attenzione particolare -ha assicurato Luigi Abete, Presidente di BNL Gruppo BNP Paribas-. E poi il collaterale torneo internazionale di tennis in carrozzina, giunto all’ottava edizione: gli Internazionali BNL Wheelchair Tennis, vinti da Daniel Rodrigues, numero 28 ITF. Ma anche il ritorno di Tennis&Friends (che vanta quale presidente onorario Nicola Pietrangeli e vede in veste di madrina Lea Pericoli) il 20 maggio prossimo, dalle ore 10 alle ore 18. Quest’anno alla sua settima edizione e che vedrà l’adesione di molte celebrità: Nicola Piovani, Bruno Vespa, Bobo Vieri, Gianni Rivera, Claudio Amendola, Andrea Lucchetta, Filippo Volandri, Sandrine Testud, Fiona May, Max Biaggi, Potito Starace, Corrado Barazzutti, Dario Marcolin, Roberto Baronio, Stefano Fiore, Carlo Verdone, Paolo Bonolis, Maria Grazia Cucinotta, Rosario Fiorello, Maria De Filippi, Renzo Arbore, Renato Zero, Lorella Cuccarini, Milly Carlucci, Edoardo Leo, Al Bano, Paolo Calabresi, Neri Marcorè, Pietro Sermonti, Adriano Giannini, Filippo Nigro, Edoardo Bennato, Noemi, Dolcenera, Luca Barbarossa, Fausto Brizzi, Andrea Sartoretti, Valeria Solarino, Giovanni Veronesi, Amadeus, Max Giusti, Francesco Giorgino, Veronica Maya, Alessandro Haber, Sebastiano Somma, Jimmy Ghione, Massimiliano Ossini, Roberto Ciufoli, Anna Pettinelli, Mara Santangelo, Stefano Meloccaro, Matteo Garrone.

Un evento sempre più social e interattivo con un canale Facebook monotematico dedicato e specifico quale ‘We Are Tennis’ –come ha ricordato Abete-. “A livello mondiale ha un milione e seicentomila fans. Ḕ il più grande canale tematico di Facebook sul tennis in termini di partecipanti. Anche questo è un piccolo segnale che ci vuole poco, basta un po’ di creatività e un po’ di impegno per far diventare un grande evento sportivo una grande realtà sociale” –ha aggiunto-: ‘We are tennis. We are future,’ -si potrebbe gridare allora parafrasando-; e quello televisivo di Supertennis (visibile su tablet o smartphone, oppure gratuitamente sul canale 64 del digitale terrestre, in HD sulla piattaforma satellitare SKY canale 224 e sul numero 30 di Tivùsat, in streaming on line e con un’app scaricabile per i-phone e i-pad), che ha accresciuto il suo livello di qualità di servizio a livelli massimali; oppure grazie a Sky (SKY Sport2, SKY Sport3, Sky GO); inoltre due quarti di finale, le due semifinali e la finale maschile saranno trasmessi in chiaro su TV8 del digitale terrestre. C’è anche la diretta sulla pagine Facebook di Supertennis, ma sono sfruttati anche gli altri social: oltre a FB, Twitter, Instagram, Instagram Stories e Snapchat; con l’hashtag #ibi17 per commentare, condividere foto, video ed altro. Anche quest’anno il quotidiano degli Internazionali “Qui al Foro” sarà scaricabile e consultabile dal sito www.internazionalibnlditalia.com. Oltre a WI-FI gratuito e un’app ad hoc scaricabile, il torneo potrà essere seguito in diretta anche via radio, grazie alle collaborazioni con RTL 102.5 e Radio Rai.

In materia di servizi, il ruolo della Coni Servizi (rappresentato istituzionalmente dalla figura del Presidente Franco Chimenti e dell’Amministratore delegato Alberto Miglietta), per offrire i maggiori comfort possibili a turisti ed atleti é essenziale: grazie alla joint venture con Trenitalia e Frecce; ma anche di FIT Servizi (nella persona del Presidente Emilio Sodano). Se la collaborazione con l’amministrazione capitolina é più recente, gli Internazionali BNL d’Italia si confermano un evento internazionale con la partnership con BNP Paris Bas (che vi partecipa per l’11esimo anno): dal 2007 “title sponsor” degli IBI è BNL, Banca del Gruppo BNP Paribas, a sua volta da oltre 40 anni partner del grande tennis internazionale. “É come il meccanismo di un orologio che funziona alla perfezione” -ha rimarcato la sindaca Virginia Raggi-, che porta una nuova considerazione anche per la città. Per questo si è voluto che il sorteggio dei tabelloni ufficiali, venerdì 12 maggio, avvenisse in un luogo simbolico quale l’Arco di Costantino. Non solo. Tre campi di minitennis in erba sintetica saranno montati, dal 16 al 21 maggio, presso il Parco della Riserva Nuova, a Ponte Nona, per promuovere il torneo, sensibilizzare e coinvolgere i cittadini del VI Municipio di Roma a questo sport. E tante altre iniziative in programma, che rientrano sempre nell’ambito del “Progetto Tennis in città”, grazie alla stretta collaborazione tra FIT e Comune di Roma. “Il tennis, così, entra nel tessuto sociale, mandando un messaggio positivo per i quartieri più disagiati, arrivando sino nelle periferie e non rimanendo ancorato solo ed esclusivamente nel cuore della città” –ha commentato Binaghi-. Poi c’è la riconquista del Colosseo, testimoniata dalla presenza del Soprintendente Speciale per il Colosseo e l’Area Archeologica Centrale di Roma, Francesco Prosperetti. Infatti domenica 14 maggio, per la prima volta, le stelle del tennis si riuniranno proprio al Colosseo, simbolo della Capitale nel mondo.

Una manifestazione che è anche mondana con le attività organizzate al Villaggio o alla Ballroom “the Night-Sphere”, ma soprattutto sempre più prestigioso; in tale ambito rientrano anche i servizi di Corporate Hospitality e del Club Lounge. Inoltre é di questi giorni la conferma che si sta lavorando concretamente alla copertura del Campo Centrale: l’assessore comunale allo Sport, alle Politiche Giovanili e ai Grandi Eventi di Roma Capitale, Daniele Frongia, ha comunicato che la Raggi ha già firmato un documento in proposito su tale questione: prematura, ma che si sta iniziando ad affrontare con più concretezza; tanto che a breve ci sarà persino anche un incontro con l’assessore all’Urbanistica e gli altri soggetti coinvolti -come si legge sul sito ufficiale degli Internazionali BNL d’Italia (www.internazionalibnlditalia.com). Un ulteriore passo per allargare un complesso già enorme: il Foro Italico vanta 14 campi in terra, di cui 8 per gli incontri di singolare e doppio e gli altri 6 per gli allenamenti. Tutto questo ne fa un motivo d’orgoglio: “Ḕ un dato di fatto che oggi, e molti presidenti lo possono confermare, anche all’estero ci cercano in virtù di questa professionalità, di questo know how che ci viene riconosciuto”, -ha precisato Giovanni Malagò, presidente del Coni-.

Fonte di soddisfazione è anche il fatto che Rod Lever verrà premiato con la Racchetta D’Oro (come annunciato da Nicola Pietrangeli stesso) e che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dovrebbe prendere parte alla giornata conclusiva del torneo con le finali maschile e femminile.

Intanto sono arrivati anche i primi campioni: Venus Williams, Maria Sharapova, Roberta Vinci, Andreas Seppi, Stan Wawrinka, Madison Keys, Juan Martin Del Potro, John Isner e Sam Querrey, Dominica Cibulkova e la McHale, Alexander Dolgopolov, Kevin Anderson, Daria Gravilova, Mirjana Lucic-Bartoli, Monica Puig e Jelena Jankovic.

Primi allenamenti per loro, anche a porte chiuse, ma anche i primi forfait: della danese Caroline Wozniacki, per un infortunio alla spalla; della polacca Agnieszka Radwanska, per un problema al piede destro e dell’azzurro Paolo Lorenzi, per un problema al polpaccio sinistro.

Intanto, tra dimostrazioni divertenti e giocose per i bambini, animazione, esibizioni di paddle, sono state assegnate anche le prime wild card. Nel femminile le tre per il tabellone principale sono andate a Maria Sharapova, Sara Errani e Deborah Chiesa, quest’ultima vincitrice del torneo delle pre-qualificazioni. Le quattro wild card per le qualificazioni femminili, invece, –tutte assegnate attraverso le pre-qualificazioni– sono andate a Cristiana Ferrando, Martina Trevisan, Alberta Brianti e Federica Di Sarra. Nel doppio le wild card sono andate a Errani/Trevisan e Chiesa Rubini.

Nel maschile, invece, le quattro per il tabellone principale sono state ottenute da: Andreas Seppi, Stefano Napolitano, Gianluca Mager e Matteo Berrettini (questi ultimi tre l’hanno guadagnata attraverso le pre-qualificazioni, che si sono tenute a partire dal 6 maggio scorso). Tre wild card per le qualificazioni maschili –tutte assegnate attraverso le pre-quali– sono andate ad Andrea Arnaboldi, Salvatore Caruso e Lorenzo Sonego. Ne resta da assegnare ancora una quarta. Nel doppio le wild card sono andate a Bolelli/Seppi e Gaio/Napolitano.

Le qualificazioni si giocheranno sabato 13 e domenica 14. Da domenica 14 maggio, inoltre, avranno poi luogo anche gli incontri del torneo maschile (con otto incontri del main draw) e da lunedì 15 maggio pure quelli del torneo femminile.

Ba. Co.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento