sabato, 18 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

“La Cometa che suona” al Carcere di Rebibbia. Alla scoperta della spiritualità
Pubblicato il 02-05-2017


“Un successo che è andato al di là di ogni più rosea immaginazione”. Questo il primo commento del Maestro Paolo De Matthaeis che ha diretto i primi due concerti nel carcere di Rebibbia per la prima stagione musicale “La Cometa che suona” – Musica e Spiritualità al Carcere di Rebibbia.

la-cometa-che-suona-800x445L’Iniziativa è stata fortemente voluta dal Direttore del Carcere Stefano Ricca in collaborazione con la Cappella Musicale Costantina diretta da Paolo De Matthaeis, sotto l’attenta supervisione di Suor Rita Dal Grosso. Ed è partita il 31 marzo con l’apertura della prima stagione musicale al Carcere di Rebibbia.

“Il coinvolgimento e soprattutto i successivi commenti dei detenuti – continua De Matthaeis – fanno percepire quanto la musica possa svolgere una funzione di sensibilizzazione dell’animo umano e stimolare sogni e speranze per una vita migliore. I commenti non lasciano adito a dubbi, come quello di un detenuto che ha esclamato “ho visto il cielo” a significare che la reclusione non ha sopito quella voglia di osservare con occhi disincantati al di là del muro di cemento. Anche la solidarietà si può trasformare in un momento di ascolto e riflessione in cui anche la sofferenza viene meno”.

“Un ringraziamento particolare – conclude il Maestro De Matthaeis – al Direttore del Carcere Stefano Ricca e a Suor Rita Del Grosso che con la loro pazienza e disponibilità mi hanno concesso questa esperienza unica e illuminante”.

Il prossimo appuntamento sarà il primo e il 15 dicembre con la partecipazione del Soprano – Yuri Yoshikawa e Svetlana Spiridonova, sempre assieme ai solisti della Cappella Musicale Costantina alle prese con Vivaldi, Bach e tanti altri.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento