giovedì, 27 luglio 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Pink Floyd Legend tornano con ‘Animals – 40th Anniversary Show’
Pubblicato il 08-05-2017


pflDopo il tutto esaurito del concerto di Roma, all’Auditorium Conciliazione i Pink Floyd Legend arrivano a Milano, con il concerto/evento “ANIMALS – 40th Anniversary Show”.
La band, per celebrare 40 anni del disco, riproporrà al Teatro Linearciak, dopo un primo set composto dai più grandi successi del gruppo britannico, l’intero album pubblicato nel 1977 suonando con la consueta strumentazione vintage (che in questa occasione si amplia grazie al Piano elettrico Fender Rodhes 73 mark 1 (prodotto nel 1970) e al suono unico della chitarra elettrica Gibson Les Paul “Gold Top”).

Tutta la set list si avvarrà da momenti di pirotecnica di grande impatto, laser show, grandi effetti scenografici, video dell’epoca proiettati sullo schermo circolare di 5 metri e da un visual realizzato appositamente per l’occasione.

Sullo sfondo del palcoscenico, infatti, su un schermo di oltre 15 metri di larghezza per oltre 6 metri di altezza, verranno proiettate immagini realizzate con l’innovativa tecnica del mapping 3d attraverso l’utilizzo di potentissimi proiettori e software all’avanguardia.

Inoltre, sul grande schermo circolare, verrà proiettato un contributo video di Andrea Scanzi, registrato in esclusiva per l'”ANIMALS – 40th Anniversary Tour” dei PFL, in cui il giornalista grande conoscitore e appassionato dei Pink Floyd racconta la genesi del disco, gli aneddoti e le particolarità che l’hanno caratterizzato.

Incastonato tra perle quali The Dark Side Of The Moon (1973) e Wish You Were Here (1975) da una parte e The Wall (1979) dall’altra, Animals è un disco particolare e importante: uno spartiacque che segna l’inizio​ ​dei dissidi all’interno dei Pink Floyd e l’inesorabile logorio dei rapporti d​i Roger Waters con gli altri membri della band​. Nonostante ciò ricevette grandi apprezzamenti da parte della critica più qualificata come​ Angus MacKinnon ​che, su New Musical Express​ del 12 febbraio 1977​, scrisse: “ANIMALS è l’album più completo e definitivo che i Pink Floyd abbiano mai fatto da molti anni a questa parte (provate a contarli!). Non è sicuramente un disco di facile ascolto. In ogni caso, la sua violenza non è gratuita. La complessiva esperienza d’ascolto di ANIMALS mi ricorda il pluricitato assioma di Marx secondo cui l’Arte non è uno specchio ma un martello. Be’, a me pare che questo disco vada ben oltre, riuscendo a conciliare entrambe le possibili funzioni dell’Arte. Quella di ANIMALS è grande musica insomma; generosa e intelligente”.

PINK FLOYD LEGEND

Nati nel 2005, i Pink Floyd Legend sono oggi riconosciuti come il gruppo italiano che rende, in ogni loro spettacolo, il miglior tributo alla musica dei Pink Floyd, grazie alla realizzazione di show perfetti, frutto dello studio approfondito delle partiture e dei concerti live che la band inglese ha proposto nel corso degli anni.

Dalla Atom Heart Mother, la celebre suite per orchestra e coro, che dal 2012 a oggi, a ogni rappresentazione, ha realizzato il “tutto esaurito” (come al Teatro Olimpico e l’Auditorium della Conciliazione di Roma), al tour italiano di The Dark Side of The Moon, insieme alla straordinaria Durga Mc Broom (vocalist dei Pink Floyd dal 1987 e per la prima volta su un palco con una band italiana), nel 2015, aggiungono un importante tassello alla loro biografia grazie all’esecuzione integrale, in prima assoluta mondiale, dell’album The Final Cut in occasione delle celebrazioni per il 70esimo anniversario dello sbarco di Anzio, con la presenza dello stesso Roger Waters.

Il tour 2016 è stato caratterizzato da concerti/evento, in luoghi di assoluto prestigio, che hanno visto la partecipazione di oltre 15000 spettatori paganti che hanno assistito alle nuove messe in scena di “The Dark Side Of The Moon” e “Atom Heart Mother” (con una nuova Orchestra, un coro di 140 elementi accompagnati da , nel magnifico Sferisterio di Macerata – storica sede dell’opera mondiale) e l’inedito “Live At Pompeii” che ha ripreso vita nel Festival “Il Mito e il Sogno”, nella prima edizione della rassegna estiva del Teatro Romano di Ostia Antica, registrando anche qui il tutto esaurito con una standing ovation finale.

Il 19 novembre, poi, Roma è diventata il palcoscenico della prima grande giornata/evento dedicata alla musica dei Pink Floyd quando i Legend hanno proposto uno show molto speciale, ripercorrendo l’intera carriera della formazione britannica, con ospiti di eccezione tra cui Carlo Massarini che ha fatto gli onori di casa, catapultando il pubblico indietro nel tempo attraverso racconti ed aneddoti.

A marzo di quest’anno, infine, la celebrazione dei quarant’anni di ANIMALS, andata in scena a Roma all’Auditorium Conciliazione, ha confermato il successo della band con un ennesimo tutto esaurito. In questa occasione, ospite speciale della serata è stato il giornalista Andrea Scanzi, uno dei più grandi conoscitori e appassionati dei Pink Floyd, che ha raccontato la genesi del disco e gli aneddoti e le particolarità che l’hanno caratterizzato.

La messa in scena di tutti gli spettacoli, come nei veri concerti dei Pink Floyd, oltre ai video dell’epoca proiettati sul grande schermo circolare, si avvale di un incredibile disegno luci e di sorprendenti effetti scenografici che riescono a ricreare quel senso di spettacolo totale che permette al pubblico di vivere realmente una indimenticabile “Floyd Experience”.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento