sabato, 18 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Teramo. Pompizi: “Aiutare gli ospedali in difficoltà”
Pubblicato il 17-05-2017


“A poco sono serviti gli allarmi lanciati da alcune forze politiche e dai sindacati di categoria. Continua e si acuisce sempre di più il bisogno di personale medico e para-medico dentro ai quattro ospedali”. Lo afferma in una nota Alberto Pompizi, già Coordinatore Comitati per la salute teramana, Ex Vice-Presidente ASL di Sant’Omero e già Componente del Comitato Ristretto dei Sindaci ASL di Teramo.

“In verità – continua Pompizi – abbiamo scoperto che il concorso in atto da oltre un anno (sospeso) ha visto la riapertura dei termini per permettere la partecipazione di qualche giovane ed importante medico (nonostante ci fosse stata una nutrita partecipazione di ben 150 medici). Ma l’assurdo è che non si sta attingendo alla graduatoria in essere dell’avviso pubblico non ancora scaduto per le assunzioni provvisorie mentre i reparti chirurgici sono stati costretti a diminuire le sedute operatorie e mentre le liste di attesa sia per le visite che per gli interventi si allunga spaventosamente in molti reparti arrivando a toccare addirittura i sei mesi di attesa. Mentre le cliniche private marchigiane e pescaresi aumentano di giorno in giorno il loro giro di affari”.

“Questo mio appello è rivolto alle autorità preposte che si credono intoccabili e che giorno dopo giorno fanno aumentare il rischio della salute ai cittadini della Val Vibrata e dell’intera provincia pur pagando la tassa sulla sanità senza avere più la certezza del diritto. L’estate è già arrivata e se permane questa situazione di menefreghismo della Direzione Generale e degli enti preposti, le denunce fioccheranno , ma a chi giova questa drammatica disamministrazione? Ma alle Cliniche Private Convenzionate – conclude Alberto Pompizi – che riempiono i reparti e le loro casseforti con i fondi della Regione Abruzzo ed a danno della sanità pubblica teramana. Si rinnova, pertanto, l’invito al Prefetto ed all’Assessore Regionale teramano Pepe a dare risposte immediate e concrete”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento