giovedì, 27 luglio 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Calciomercato. Donnarumma-Milan,
al cuor si comanda
Pubblicato il 15-06-2017


Terminata la stagione, il calciomercato è già entrato nel vivo. Il valzer delle panchine ha portato Spalletti all’Inter, Di Francesco alla Roma, mentre le tre neopromosse hanno confermato i loro tecnici. Tiene banco il caso sul portiere rossonero: la super offerta della società (oltre 4,5 milioni all’anno) non è stata ancora accettata dall’estremo difensore, i cui interessi sono gestiti da Mino Raiola

donnarumma2MILANO – Donnarumma resta, Donnarumma parte. Nel calciomercato estivo tiene banco il caso legato al 18enne portiere del Milan, da tutti considerato l’erede di Gigi Buffon. Il contratto del baby fenomeno scade a giugno 2018 e la società rossonera ha ovviamente come priorità quella di rinnovare l’accordo per non perderlo a costo zero. L’amministratore delegato Marco Fassone e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli, uomini di fiducia della nuova proprietà cinese, lo hanno dimostrato offrendo a Donnarumma un super ingaggio da 4,7 milioni all’anno. Nonostante lo sforzo dei dirigenti rossoneri tuttavia il portiere sta tentennando. O meglio, lo sta facendo il suo procuratore, Mino Raiola.

NODO CLAUSOLA – La distanza tra le parti non sarebbe dovuto tanto da una questione economica, quanto dalla clausola di rescissione. Raiola spinge per un prezzo “low cost”, legato anche ai futuri risultati del Milan. La società rossonera, dal canto suo, sarebbe anche disposta a inserire nel nuovo contratto la clausola, ma ad un prezzo decisamente più alto rispetto a quello chiesto dal procuratore italo-olandese.

TIFOSI ARRABBIATI – La sensazione è che in questa partita di dama un accordo si troverà. Per il bene di tutti. Ciò che non è piaciuto ai tifosi rossoneri è proprio però questo tentennamento di Donnarumma, che ha spesso dichiarato di essere da sempre tifoso del Milan, amore dimostrato baciando più volte la maglia. E proprio dopo questi pubblici gesti, ci si aspettava una risposta ben più entusiasta una volta arrivata la super proposta di Fassone e Mirabelli. La Curva Sud (parte del tifo più calda) se l’è presa più con Raiola che con Donnarumma, accusando l’agente di tenere sotto scacco il club lombardo e lo stesso baby portiere per dare priorità ai propri interessi. Gigio ha comunque dichiarato di essere alla ricerca di una casa nuova a Milano: un indizio di come la fumata bianca sia molto vicina.

Francesco Carci

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento