venerdì, 18 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Notti di mezza Estate VIII edizione, torna l’Arte Film Festival a Firenze
Pubblicato il 08-06-2017


Sarà il Piazzale degli Uffizi la nuova affascinante location fiorentina che farà da cornice alla VIII edizione di Notti di mezza estate, principale evento estivo dello Schermo dell’arte Film Festival, che nel 2017 celebra i 10 anni di attività.
Per quattro lunedì, 26 giugno, 3, 10 e 17 luglio, sarà presentata una selezione di film dedicati a tre protagonisti dell’arte contemporanea, Bill Viola, JR, Thomas Hirschhorn, e al festival di street art FAME che dal 2008 al 2012 ha coinvolto artisti del calibro di Blu, Momo, Ericailcane e Conor Harrington.

arte film fetivalL’iniziativa è uno degli eventi dell’Estate Fiorentina 2017 e fa parte della rassegna cinematografica “Apriti Cinema” organizzata da Quelli della Compagnia di FST – Fondazione Sistema Toscana per il Comune di Firenze.
Primo appuntamento lunedì 26 giugno con Fame, introdotto dagli autori, il regista e sceneggiatore Giacomo Abruzzese e Angelo Milano, ideatore del Festival di Street Art di Grottaglie “FAME”. Il film racconta l’omonimo progetto autofinanziato nato nel 2008 che, fino al 2012, ha invaso la piccola e tranquilla cittadina pugliese di Grottaglie con le opere e i graffiti di street artists di fama internazionale, tra cui Blu, Momo, Ericailcane, Conor Harrington, Escif, Vhils.
Il film sarà presentato nella sezione Biografilm Art di Biografilm Festival – International Celebration of Lives 2017 e verrà distribuito nelle sale da I Wonder Pictures.
Lunedì 3 luglio il film di Angelo Ludin Thomas Hirschhorn – Gramsci Monument, presentato in anteprima italiana durante Lo Schermo dell’Arte Film Festival 2015. Racconta la realizzazione del monumento site-specific, omaggio ad uno dei più importanti filosofi del XX secolo, che l’artista svizzero Thomas Hirschhorn ha realizzato nell’estate 2013 nel Bronx a New York, vivendo cinque mesi con gli abitanti del quartiere, confrontandosi con etnie e culture diverse, per costruire un luogo dove ospitare workshop di arte e politica, biblioteca e spazi per bambini.
Lunedì 10 luglio sarà presentato Bill Viola: The Road to St. Paul’s alla presenza del regista Gerald Fox, in collaborazione con Fondazione Palazzo Strozzi, in occasione della mostra Bill Viola. Rinascimento elettronico in corso a Palazzo Strozzi fino al 23 luglio. Il film è una nuova biografia del maestro della videoarte contemporanea, che lo ritrae durante la realizzazione delle due installazioni permanenti Martyrs (2014) e Mary (2016) per la Cattedrale di St. Paul di Londra e che, con riprese di backstage, immagini di repertorio, interviste all’artista, a sua moglie e collaboratrice Kira e a molte personalità del mondo dell’arte, offre un ritratto intimo della vita professionale e privata di Viola, profondamente legato ai temi spirituali che sono alla base delle sue opere, che spaziano dalla cultura cristiana al pensiero buddista, fino al sufismo islamico.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento