giovedì, 20 luglio 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Vaccini, attivo il Call Center della ASL Roma 1
Pubblicato il 27-06-2017


vaccini_coverUn numero di telefono, un indirizzo di posta elettronica e un pool misto di operatori di front-office e sanitari a disposizione dei cittadini che si trovano alle prese con le novità introdotte dal Decreto Legge n. 73/2017 recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale”. Questi gli strumenti messi in campo dalla ASL Roma 1, per venire incontro alle esigenze delle famiglie dei 130mila bambini in fascia target presenti sul territorio.

Il Call Center della ASL Roma 1

Il Call Center si potrà raggiungere dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 attraverso il numero telefonico dedicato 06.6835.4666 oppure via e-mail all’indirizzo vaccinazioni@aslroma1.it per avere:

• Informazioni relative a cosa fare, come, dove e quando;
• Attestazioni delle vaccinazioni già effettuate ai fini della consegna all’istituto scolastico, mediante un apposito modulo di richiesta;
• Prenotazioni di appuntamenti in uno dei centri vaccinali aziendali, con rilascio attestazione di “prenotazione vaccinale”, valida ai fini dell’iscrizione all’anno scolastico 2017/2018.

Il servizio – sottolinea il Direttore Generale della ASL Angelo Tanese – vuole essere un punto di riferimento per le famiglie, in grado di fornire un supporto rapido, competente e facilmente accessibile, per semplificare l’attuazione del D.L. n.73. Quindi l’invito che rivolgo ai nostri residenti è di non sentirsi smarriti davanti agli obblighi introdotti dal Decreto ma di contattare la ASL, per ottenere una assistenza e una informazione diretta su tutto quello che occorre per l’iscrizione scolastica.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento