lunedì, 17 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Psi, L’importanza
della scuola pubblica
Pubblicato il 03-07-2017


“Il PSI – afferma in una nota Luca Fantò, referente nazionale PSI scuola – sostiene da sempre l’importanza della scuola statale italiana e ritiene vitali le funzioni di attivatore di mobilità sociale ed efficace ricambio generazionale che essa svolge. Il PSI è convinto che il merito nella scuola possa rappresentare un momento fondamentale per il suo rilancio. Merito inteso come valorizzazione delle competenze attraverso la presa in carico di maggiori responsabilità da parte di chi ha dimostrato di averne la capacità.

Ma questo sistema virtuoso non può prescindere né confondersi col giusto riconoscimento economico che deve essere dato a tutti coloro che nella scuola lavorano.

Per questo il PSI ha accolto con favore le dichiarazioni del Ministro Fedeli relative alla necessità di un aumento sostanziale del salario dei docenti. Un primo passo verso un aumento all’intero personale. Il PSI è certo che il Ministro Fedeli saprà essere conseguente alle sue dichiarazioni mettendo in atto azioni concrete affinchè tale aumento venga previsto già nel contratto che dovrebbe presto essere sottoscritto. Tale aumento certamente rappresenterebbe un segnale importante e necessario. Necessario a restituire autorevolezza ad una settore che oggi – conclude Fantò – solo grazie al sacrificio personale dei singoli, non richiesto ma determinante, riesce a svolgere il proprio compito”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento