mercoledì, 26 luglio 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Radicali: Rita Bernardini
dimessa dall’ospedale
Pubblicato il 06-07-2017


“Rita Bernardini, membro del coordinamento dipresidenza del partito radicale, è stata dimessa oggi dall’ospedale nel quale era ricoverata dallo scorso 21 giugno dopo essere stata colpita da un infarto al miocardio e da una fortissima colica biliare che ha reso necessario programmare un intervento di asportazione della colecisti. A tal fine, Rita sara’ ricoverata il prossimo 19 settembre per essere operata”.

Lo rende noto un comunicato del Parito Radicale. “Ricordiamo che Rita Bernardini – prosegue la nota – ha condotto uno sciopero della fame durato 25 giorni e sospeso proprio il giorno prima di essere ricoverata, con l’obbiettivo dell’approvazione della parte penitenziaria della riforma del codice penale e per il diritto di cura dei malati che assumono farmaci a base di cannabis e che, come il bediol, non sono al momento reperibili sul mercato. 25 giorni di sciopero della fame che si aggiungono allo sciopero di un mese condotto in occasione della marcia per l’amnistia dello scorso 6 novembre e ai trenta giorni di sciopero condotto in coincidenza con la mobilitazione in vista della marcia di Pasqua, tutte lotte politiche del partito radicale”.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento