domenica, 20 maggio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Radio Rock presenta III conferenza di “Rocksofia” con Igor Sibaldi
Pubblicato il 18-07-2017


Dopo il successo dei primi due appuntamenti su Pink Floyd e Bruce Springsteen, l’emittente romana – in collaborazione con l’associazione Tlon – apre di nuovo al pubblico le sue porte, il 23 luglio, per un approfondimento filosofico sulla musica.

radio rockRock e Filosofia. Un binomio vincente per Radio Rock 106.6, che domenica 23 lugliotornerà con il terzo appuntamento di “Rocksofia” – la serie di conferenze sulla musica rock. In seguito alla seguitissima prolusione dello scorso 28 giugno – incentrata sull’impegno sociale di Bruce Springsteen -, questa volta l’emittente romana apre i suoi studi al pubblico per un incontro sulla “Filosofia di certe canzoni”, con Igor Sibaldi.

Il noto filosofo avanzerà una disamina delle canzoni capaci di cambiare noi stessi e che nel tempo hanno saputo raccontare la protesta e la voglia di bellezza o di felicità.

Squadra che vince non si cambia. Ed infatti Radio Rock è ancora in tandem con l’associazione Tlon nell’organizzazione dell’evento. Insieme hanno strutturato la serata in modo certosino:

Programma:
ore 20:30: degustazioni enogastronomiche curate da Magnolia Eventi;

ore 21:30: conferenza di Igor Sibaldi sulla “Filosofia di certe canzoni – Come alcuni capolavori di musica hanno interpretato il mondo”.

A seguire: musica dal vivo con la Banda dell’UKU, trio ukulele e voce.

Appuntamento nella sede di Radio Rock 106.6, in Via Rodolfo Gabrielli di Montevecchio 4/6 – nella zona post-industriale del quartiere romano di Portonaccio.

Per iscriversi: http://tlon.it/sibaldirock/

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento