domenica, 24 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

“Regia”. Il progetto
di Sarah Biacchi
all’Isola del Cinema
Pubblicato il 13-07-2017


sarah biacchi“Regia”. Questo il nome del progetto di Sarah Biacchi che sarà presentato sabato sera 22 luglio nella rassegna Cinema e Libri, nella cornice dell’Isola del Cinema di Roma, all’isola Tiberina. I primi pezzi scelti da Sarah per la realizzazione dei relativi cortometraggi – scritti e diretti da Luigi Pironaci – sono tre grandi classici della musica italiana che l’artista – accompagnata al piano dal maestro Luca Proietti – reciterà e canterà: “Carte da decifrare” di Ivano Fossati, “Il sogno di Maria” di Fabrizio De Andrè e “La leva calcistica della classe ’68” di Francesco De Gregori.

“Regia perché è una nuova lettura registica di quelli che per me sono i pezzi cantautorali più intensi scritti nel nostro Paese e nella memoria collettiva” racconta l’artista poliedrica (è attrice di prosa, interprete pop e al contempo soprano drammatico professionista, ndr).REGIA SARAH BIACCHI All’esibizione live – prodotta da David and Matthaus Edizioni – seguirà la proiezione dei tre mini-film della durata complessiva di circa di 15 minuti. Lo showcase vedrà inoltre, l’amichevole partecipazione del trio canoro Ladyvette, le cantattrici anni ’50 che con la loro ironia hanno conquistato l’America durante il loro tour  e che sono state coprotagoniste della fiction RAI “Il Paradiso delle Signore”. Le Ladyvette proporranno un divertente pezzo a cappella del loro repertorio swing.

L’appuntamento è per sabato 22 luglio alle 20.30 presso l’Isola del Cinema di Roma

fotografie: Manu Cacciaguerra

Silvia Sequi 

 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento