mercoledì, 26 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Si dimette Mazzillo. Roma perde altri pezzi
Pubblicato il 01-08-2017


mazzillo raggi

Ancora alta tensione in Campidoglio. La sindaca di Roma Virginia Raggi sarebbe alla ricerca di un nuovo assessore alla Casa e al Patrimonio, da nominare presumibilmente dopo Ferragosto. Entrambe le deleghe fino a pochi giorni fa erano in capo all’assessore al Bilancio, Andrea Mazzillo. Il titolare dei conti, in polemica, ha rimesso la prima delega la scorsa settimana mente oggi ha comunicato con una lettera di aver lasciato anche la seconda. Nel testo scritto da Mazzillo si legge: “Preso atto, attraverso una chat, dell’intenzione della sindaca di nominare altri due assessori, uno con delega ai lavori pubblici e l’altro con delega al Patrimonio e politiche abitative, senza avermi neanche informato, ho ritenuto di rimettere a disposizione della sindaca le deleghe attinenti al Patrimonio già da stamattina”. Una mossa per cercare di blindarsi, ma non è escluso, a quanto filtra, che nei prossimi giorni possa comunque terminare la sua permanenza in giunta.

Resta comunque il quadro desolante di una giunta mai del tutto nel pieno dei propri poteri e incapace di gestire la città senza che un giorno sì e l’altro pure scoppi un caso al proprio interno. La lista dei nomi che sino alternati sulle diverse poltrone del Campidoglio si allunga ancora. “Siamo ben oltre i ‘dieci piccoli indiani’ di Agatha Christie, e neanche uno specialista come Donald Trump riesce a tenere il ritmo” afferma ironico Ernesto Carbone, responsabile Sviluppo economico del PD, che porta l’affondo: “Tra dimissioni e deleghe date e tolte, è innegabile che la sindaca Raggi si è dimostrata un fenomeno. Nell’ultima settimana sono caduti prima Rota, poi Fantasia (ieri); e oggi tocca a Mazzillo, esautorato da assessore al Patrimonio”.

Nelle prossime settimane, probabilmente dopo Ferragosto, è atteso un nuovo assessore nella giunta di Virginia Raggi. A quanto filtra sono già aperti il concorso e i colloqui per la selezione per il nuovo titolare delle deleghe alla Casa e al Patrimonio. La sindaca di Roma Virginia Raggi starebbe vagliando diversi curriculum per questa posizione. Una attività che sta diventando ormai l’unica della sua giunta. Tanto che Roberto Giachetti vicepresidente della Camera e avversario delle raggi nella corsa al Campidoglio, ironizza ipotizzando di istituire un assessore alle dimissioni “per gestire tutto sto traffico di gente che va e gente che viene”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento