giovedì, 19 ottobre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Tregua del Fisco. Ad agosto congelate 500 mila cartelle
Pubblicato il 04-08-2017


ombrelloneLa nuova Agenzia delle Entrate-Riscossione nata sulle ceneri di Equitalia annuncia una tregua sotto l’ombrellone. Dal 7 al 20 agosto l’Agenzia ha infatti disposto, d’intesa con gli operatori postali, il blocco della notifica di 399.428 atti che sarebbero altrimenti arrivati per posta, a cui aggiungere 70.487 da notificare tramite posta elettronica certificata (pec) per un tot di 469.915 cartelle e avvisi che saranno ‘congelati’. La notifica riprenderà dopo la sospensione che, ovviamente, non potrà essere un blocco totale, perché circa 14.500 atti inderogabili dovranno essere comunque inviati.
Ma la decisione, presa dal nuovo ente pubblico guidato dal presidente Ernesto Maria Ruffini, non riguarderà invece 14.500 atti considerati ”inderogabili” e che quindi saranno comunque inviati. Lo comunica una nota della nuova Agenzia.
A essere beneficiati da questa pausa-vacanze saranno soprattutto i contribuenti del Lazio, regione che guida la classifica con ben 109.631 atti sospesi nelle due settimane centrali di Ferragosto, seguita da Lombardia (61.608) e Campania (45.947). L’elenco prosegue poi con Toscana (42.801), Veneto (27.858), Piemonte (26.303), Emilia Romagna (25.228), Puglia (22.126), Calabria (22.007), Sardegna (17.917), Liguria (14.910), Friuli Venezia Giulia (9.956), Marche (9.811), Abruzzo (9.413), Umbria (9.224), Trentino Alto Adige (6.353), Basilicata (5.439), Valle d’Aosta (1.744) e infine Molise con 1.639 atti sospesi. Nell’elenco non è compresa la Sicilia, perché in questa regione l’Agenzia delle entrate-Riscossione non opera.
”La notifica – spiega l’Agenzia della riscossione – riprenderà dopo il periodo di sospensione”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento