venerdì, 24 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Grillo l’antropofago
Pubblicato il 20-09-2017


C’é qualcosa di più del disprezzo per la libera stampa, che sia ben chiaro in Italia é spesso tutt’altro che libera, nella invettiva di Grillo urlata ai giornalisti dal finestrino dell’auto. Quel “vorrei mangiarvi per potervi vomitare” appartiene a una superstizione antica. L’idea dell’essere che é in condizione di divorare suoi simili ha origine nella mitologia greca e romana. Parliamo di Saturno, Crono per i romani, il più giovane dei Titani. Secondo la cosmogonia greca Crono, essendogli stato profetizzato che uno dei suoi figli lo avrebbe soppiantato e privato del potere, li iniziò a divorare uno a uno. La moglie Rea riuscì a porre in salvo solo Zeus, che poi riuscì a restituire i figli ingoiati e spodestò il padre divenendo signore assoluto di tutti gli dei.

L’idea di divorare qualcuno é dunque la massima vocazione di potenza. Quella più antica, la più assoluta. E dunque Grillo se l’attribuisce paragonandosi al padre di Zeus. Ma quella di vomitarli é anche peggio. Sfidato da Zeus Crono li riconsegnò intatti, Grillo vorrebbe addirittura lacerarli e confonderli nel vomito. Anzi, li divorerebbe solo per poterli vomitare. Compirebbe il sacrificio di ingurgitarli per la gioia di rigettarli. Ovvio che paragone per paragone, viene in mente Di Maio, che con Zeus c’entra assai meno che con San Gennaro come si é visto nella foto dove bacia l’ampolla del sangue rappreso. Di Maio spodesterà Grillo?

I suoi quattro fratelli sono in realtà sette e divorati da Grillo-Crono in realtà non gli verranno restituiti. Saranno dimenticati in fretta. Credo che da Di Maio, tuttavia, non nasceranno stirpi di dei. E che la guerra a interpretare la figura di Zeus sia già cominciata con Di Battista e Fico in prima linea. Di Maio vincerà primarie taroccate e si aggiudicherà una premiership che in Italia conta come gli assessori a tempo della Raggi. E i giornalisti italiani non saranno mangiati e vomitati. Potrebbero essere impediti a svolgere la loro attività. Questo é già accaduto in passato e la decisione venne presa da uno che al massimo si faceva chiamare in latino come un comandante, non come un dio….

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. In termini psicodinamici, e magari senza scomodare gli archetipi, un pò più complessi e nobili delle sue configurazioni mentali, Grillo evidenzia una pulsione fagica costante, un problema di sviluppo dello stadio orale, e un bisogno istrionico piuttosto, diremo, bordere-line. Siamo nell’Era dell’ Acquario, ossia le potenzilità e i limiti umani saranno in primo piano, l’inconscio con le sue grandezze ed i suoi mostri, pure.
    Età estrema, che potrebbe portare ad una benefica rivoluzione profonda perfino di antichi concetti di Essre, o al dissolvimento della coscienza, almeno come l’abbiamo intesa fino ad oggi
    Comunque, molti, forse un pò troppo, stanno ‘a guardare’ o si limitano a protestare, un pò debolemnte, direi, non tanto per eguagliare le urla selvagge, quanto per portare contenuti più avanzati e comprensibili..

Lascia un commento