venerdì, 19 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Andrea Malavolti:
G7 con i giganti del web
contro il terrorismo
Pubblicato il 23-10-2017


Un'”azione comune” a Raqqa, si legge sulla Gazzetta di Modena, per raccogliere e condividere informazioni d’intelligence, una “grande alleanza” tra governi e provider per bloccare la diffusione su internet di qualsiasi contenuto che inneggi al terrorismo. Il G7 dei ministri degli interni a Ischia (NA) si conclude con un impegno importante e la consapevolezza, da parte di tutti i partecipanti, che la sconfitta militare dell’Isis sul terreno non significa affatto che lo stato islamico sia stato battuto. L’Italia porta dunque a casa l’obiettivo politico, anche perché per la prima volta i grandi della rete – da Microsoft a Google, da Twitter a Facebook – hanno preso parte ai lavori e ne hanno condiviso modalità e preoccupazioni. Ora però bisognerà vedere se quella che il padrone di casa, Marco Minniti, ha definito “una straordinaria capacità unitaria” si tradurrà in fatti concreti.

Andrea Malavolti

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento