venerdì, 21 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

La medicina di genere entra nel sistema sanitario nazionale
Pubblicato il 25-10-2017


“Sono particolarmente soddisfatta per l’inserimento nella legge sulla  sperimentazione clinica dei medicinali e sul il riordino delle professioni sanitarie dell’articolo dedicato all’applicazione e alla diffusione della medicina di genere nel sistema sanitario nazionale”. Lo ha detto Pia Locatelli, intervenendo alla Camera per dichiarazione di voto.

“Questo articolo  – ha aggiunto –  concretizza una richiesta che avevamo avanzato a inizio legislatura e cioè l’applicazione del gender mainstreaming, il mainstreaming di genere, alle politiche. Perché i numeri di uomini e donne nel governo sono importanti ma lo sono altrettanto le politiche. Non si tratta di ideologia o di mode, ma di considerare gli effetti concreti di scelte precise in campo medico, nella ricerca, la prevenzione e le cure. Questo è un caso di applicazione del gender mainstreaming alle politiche per la salute ma si applica, o si dovrebbe applicare, a tutte le politiche”.

L’intervento integrale

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento