venerdì, 21 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Andrea Malavolti:
Roma, retromarcia neofascista
Pubblicato il 20-10-2017


Forza Nuova ha rinunciato a tenere qualsiasi iniziativa il 28 ottobre, anniversario della Marcia su Roma fascista del 1922, dopo il divieto notificato dalla Questura della Capitale per la manifestazione annunciata. “Nel pomeriggio odierno i promotori si sono presentati in Questura comunicando nuove modalità di svolgimento dell’iniziativa, che sono oggetto di adeguate valutazioni – si legge in una nota della Questura -. Il 28 ottobre, quindi, non si terrà nessun evento”. Forza Nuova, si legge su Pagine Ebraiche, ha però presentato preavviso per un’altra data. Non è chiaro, scrive il Corriere Roma, se Forza Nuova abbia intenzione di scendere lo stesso in piazza il 28.

Andrea Malavolti

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. A proposito di migranti, come spiega La Stampa, solo un Comune italiano su otto ha aderito finora al piano del ministro Minniti per la loro distribuzione sul territorio. “Tante lusinghe, promesse, anche qualche rampogna. Ma tutto sembra inutile. I Comuni – si legge – continuano ad essere sordi rispetto alle attese del ministero dell’Interno quando si tratta di accogliere i rifugiati”. Intanto, dal canto suo, Forza Nuova rilancia. La rievocazione della Marcia su Roma inizialmente prevista per il 28 ottobre, fermata dopo il no categorico di ministro e questore, sarà riproposta il sabato successivo. Nelle intenzioni degli organizzatori dovrà essere un “giorno della patria”. (Fonte Pagine Ebraiche)

Lascia un commento