domenica, 18 novembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Andrea Zirilli:
La salute è un bene costituzionale supremo
Pubblicato il 25-10-2017


La salute è un bene costituzionale supremo, tanto è vero che la Costituzione italiana riserva alla salute l’aggettivo “che la qualifica” come fondamentale.

L’art. 32 della Costituzione Italiana, nel sancire la tutela della salute come “diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività”, di fatto obbliga lo Stato apromuovere ogni iniziativa e ad adottare precisi comportamenti finalizzati alla migliore tutela della salute. L’art. 32 impegna il legislatore a promuovere idonee iniziative volte all’attuazione di un sistema di tutela adeguato alle esigenze di una società che progredisce e grazie a questa norma l’individuo, come cittadino italiano, vanta nei confronti dello Stato un diritto soggettivo alla tutela della propria salute intesa non solo come bene personale, ma anche come bene per l’intera collettività che ha bisogno della salute di tutti i suoi componenti per meglio crescere ed affermare i propri valori.

L’art.32 della nostra Costituzione dovrebbe garantire, a tutti e indiscriminatamente, l’accesso alle cure. Ma questo diritto ha subìto, negli ultimi anni, una vera e propria erosione, andata di pari passo al violento decurtamento dei fondi portato avanti dalle varie manovre finanziarie fatte da tagli lineari dei vari Governi che si sono succeduti.
Servirebbe purificare il sistema sanitario dai tanti sprechi e dagli interessi privati che lo affliggono in modo che non ci sia più una corsia preferenziale solo per chi può pagare di tasca propria visto che la sanità pubblica in molti casi è inadeguata.

Andrea Zirilli

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento