venerdì, 17 agosto 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Manfredi Villani:
Riapre la ferrovia
Avellino-Rocchetta
Pubblicato il 25-10-2017


Da un comunicato stampa della Fondazione FS,diffuso nel 2016,venimmo a sapere che la linea ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant’Antonio dovrebbe  riaprire ai treni storici alla scoperta dell’Irpinia sui binari dell’antica ferrovia (Inaugurata nel 1895 per volontà di Francesco De Sanctis).Alcuni giorni orsono ho chiesto alla Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane,nella mia posizione di collaboratore dell’AvantiOnLine,un aggiornamento sullo stato attuale dei lavori di manutenzione e ripristino della suddetta tratta ferroviaria.In particolare occorrono notizie sul coinvolgimento della Regione Campania per un progetto operativo,d’intesa con RFI,finalizzato al futuro esercizio del traffico di treni viaggiatori e merci sulla linea in oggetto.Dallo Staff del Direttore della Fondazione FS è giunta risposta a firma di Pietro Fattori:In riferimento alla sua richiesta,confermiamo che Rete Ferroviaria Italiana(RFI) sta procedendo al recupero dell’intera relazione Avellino-Rocchetta e che la stessa sarà interamente percorribile entro il 2018.I prossimi 3,4 e 5 novembre,invece,sarà riaperto all’esercizio ferroviario-turistico il tratto di 21 Km compreso tra le stazioni di Lioni e Montella.Consultando Irpinia News,risulta in evidenza che tra 25 giorni verrà attuato un nuovo tavolo d’incontri  in Regione Campania sull’Area Vasta e poi verrà presentato un progetto di sviluppo dell’Avellino-Rocchetta il 17 novembre.L’incontro si terrà presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa e  presenzierà il ministro Franceschini.E’ questo il cronoprogramma stilato sull’Avellino-Rocchetta.La tratta turistica è al centro delle attenzioni per uno sviluppo che non sia industriale.Per le ferrovie turistiche è stato approvato in Senato il DDL della Commissione Lavori Pubblici e si è concluso positivamente l’iter del Disegno di Legge concernente le Disposizioni per l’istituzione di ferrovie turistiche mediante il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico.Il primo passo  di linea ,da Rocchetta a Lioni,è stato inaugurato il 26 agosto nella stazione di Lioni.Il Presidente della Regiona Campania,Vincenzo De Luca,è salito a bordo del treno insieme a Rosetta D’Angelo,a Luigi Famiglietti,a Enzo De Luca,Valentina Paris,Paolo Foti,Francesco Todisco;al Direttore della Fondazione FS,Luigi Cantamessa,a Mauro Moretti ed ai sindaci irpini.L’ingegnere Mauro Moretti,durante la corsa treno inaugurale,ha sottolineato il significato profondo che lega il popolo altoirpino alla Ferrovia ed ha aggiunto che l’entusiasmo deve essere ripagato da una promessa,quella della prossima primavera il treno possa arrivare ad Avellino.Moretti ha concluso asserendo che la Regione Campania ha permesso con il contributo di 20 milioni di riattivare la Ferrovia Avellino-Rocchetta e dare la possibilità a questo territorio di fare quello che in altre Regioni d’Italia è stato fatto.

Manfredi Villani

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento