lunedì, 11 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Adalberto Andreani:
La storia dimenticata
Pubblicato il 27-11-2017


Gentile direttore,
scrivo questa lettera, affinché l’”Avanti!”, si faccia portavoce di una protesta che ritengo giusta ed opportuna.
I mass media, non so per quale oscuro disegno, oppure se per ignoranza della “historia magistra vitae”, stanno poco parlando di due eventi molto connessi tra di loro e cioè : la prima Guerra Mondiale del 1915-18, e la rivoluzione sovietica del 1917. Sono 100 anni esatti per ricordare questi 2 eventi, ma pochi ne stanno comprendendo effettivamente la grande importanza, anche perché 100 anni nella storia dell’umanità, oggettivamente non sono nulla.
Eppure dalle ceneri della prima ecatombe mondiale, è nato non solo il comunismo, ma in Italia e Germania il nazifascismo. I socialisti che hanno subito tali evidenti drammatici, debbono dibatterne, perché la storia drammatica non si ripeta, a distanza di un periodo cronologicamente così vicino, ed informarne i giovani.

Adalberto Andreani
Rieti

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento