martedì, 12 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Svolta Milan. Panchina a Gattuso, Montella: “È stato un onore”
Pubblicato il 27-11-2017


Il tecnico rossonero paga un avvio di stagione negativo dopo il mercato faraonico di questa estate: in campionato settimo posto con la zona Champions lontanissimo e un gioco che non ha mai entusiasmato (in Serie A a San Siro la squadra non segna da oltre due mesi). Promosso così ‘Ringhio’, ex tecnico della Primavera

montella2MILANO – Vincenzo Montella non è più l’allenatore del Milan. La società rossonera ha deciso di cambiare tecnico dopo l’ennesima prestazione deludente della squadra, che domenica ha pareggiato 0-0 in casa contro il Torino. Montella paga un avvio di stagione al di sotto delle aspettative dopo le decine di milioni spesi sul mercato quest’estate: in campionato Bonucci e compagni sono al settimo posto, lontanissimi dalla zona Champions.
PANCHINA A GATTUSO – Al posto di Montella viene promosso dalla Primavera Gennaro Gattuso, una vita trascorsa in rossonero prima di intraprendere la carriera di allenatore. Oltre ai risultati, l’ormai ex tecnico del Milan paga un gioco che faticava a decollare: basti pensare che in campionato la squadra non segna da oltre due mesi (lo scorso 20 settembre, Milan-Spal 2-0) e ha perso tutti i confronti diretti con le big della Serie A. In Europa League le cose vanno meglio, con la qualificazione ai sedicesimi conquistata giovedì scorso, ma non è bastato a Montella a salvare il posto. La sensazione è che non tutte le colpe siano sue, anzi molti giocatori acquistati nel mercato estivo sono stati sopravvalutati. A Gattuso, che conosce Milanello come casa sua, il compito di dare una scossa all’ambiente e probabilmente traghettare il club fino a fine stagione, quando la proprietà cinese punterà su un top allenatore. In cima alla lista, non è un mistero, c’è Antonio Conte, ai ferri corti con il Chelsea e con tanta nostalgia dell’Italia. Ma attenzione anche al romantico ritorno di Carletto Ancelotti.

MONTELLA: “AUGURI RINO” – “Allenare il Milan è stato un onore, lavorare con questo gruppo ancor di più. Ringrazio i tifosi per il loro sostegno, Fassone e Mirabelli per l’opportunità e il mio staff che mi ha supportato in ogni momento. Auguro a Rino di riportare il Milan dove merita”. Sono queste le parole con cui Vincenzo Montella, via Twitter, si congeda dalla squadra rossonera dopo l’esonero in mattinata e al contempo fa l’in bocca al lupo al suo successore, Gennaro Gattuso. Tweet al veleno invece di Carlos Bacca, attaccante ora in prestito al Villareal e che l’anno scorso ha avuto un rapporto al veleno con l’allenatore campano: “Dio fa tardi, però non dimentica mai”, il messaggio al veleno del giocatore colombiano.

Francesco Carci

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento